/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 20 maggio 2017, 13:33

Investita da un'auto pirata ad Andonno, grave 50enne di Busca: carabinieri sulle tracce di un'auto grigia

La donna - le cui generalità non sono ancora note, ma si tratterebbe di una 50enne - è stata trasportata d'urgenza dall'equipe medico sanitario al Santa Croce di Cuneo per le ferite riportate, ma al momento non sarebbe in pericolo di vita

Investita da un'auto pirata ad Andonno, grave 50enne di Busca: carabinieri sulle tracce di un'auto grigia

Investimento nella mattinata di oggi, sabato 20 maggio, poco prima di mezzogiorno sulla Strada Provinciale 22. Una donna è stata colpita da una vettura mentre percorreva la strada tra Valdieri e Borgo San Dalmazzo in direzione valle. Il conducente del veicolo non si è fermato a soccorere l'investita e si è dato alla fuga. 

La donna - le cui generalità non sono ancora note, ma si tratterebbe di una 50enne - è stata trasportata d'urgenza dall'equipe medico sanitario al Santa Croce di Cuneo per le ferite riportate.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando di Borgo San Dalmazzo che stanno analizzando uno specchietto caduto a seguito dell'impatto per potere individuare il colpevole del pirata della strada.

AGGIORNAMENTO ORE 15,50: la donna coinvolta nell'incidente è R.M. di Busca di 50 anni. Al momento dell'impatto si trovava in sella per una gita ciclistica accompagnata dal marito. Violento l'impatto con l'automobile grigia - che si è poi data alla fuga - la quale ha sbalzato R.M. al di fuori della carreggiata stradale. Le sue condizioni sarebbero gravi e al momento si trova in progonosi riservata a seguito di importanti contusioni dovute all'impatto. Carabinieri del comando di Borgo San Dalmazzo ancora sulle tracce del pirata della strada. Al vaglio le telecamere della zona in entrambe le direzioni. Smentite dai militari le prime indiscrizioni per cui si pensava che l'auto colpevole fosse una Yaris o una Honda. Confermato il colore della macchina su cui si stanno concentrando le ricerche visto il ritrovamento di uno specchietto grigio nel luogo dell'investimento.

daniele caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium