/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 20 maggio 2017, 18:25

Finalborgo si prepara a uno show spettacolare: “Burtomics” come non lo avete mai visto

Torna dal 7 al 9 luglio l’evento dedicato al mondo dei fumetti, dei cartoons e del retro-gaming. E diventa sempre più grande

Finalborgo si prepara a uno show spettacolare: “Burtomics” come non lo avete mai visto

A Finalborgo torna “Burtomics”, l’evento dedicato agli appassionati di fumetti, cartoons, cosplay, retro-gaming e molto altro. E diventa sempre più grande e più bello.

Abbiamo incontrato Rodolfo Razzi, ideatore dell’evento e titolare dello studio di grafica “Burton” di via Brunenghi, per fare il punto della situazione: ne è nata una piacevole conversazione sulla storia di questo appuntamento e sul suo futuro.

Ci racconta Razzi: “Questa è già la terza edizione, ma la prima era stata un po’ particolare, in quanto era spalmata su tre date, a giugno, a luglio e ad agosto. Da quest’anno, invece, Burtomics cresce, si amplia, e si articolerà per tutta Finalborgo. E proprio Finalborgo, location con qualcosa di magico e di affascinante, è un po’ al centro del progetto: da grande appassionato di disegno, grafica, fumetto e tutto ciò che ruota attorno a questo mondo, sentivo il bisogno di fare qualcosa per il paese in cui vivo, perché quelli che in zona coltivano questi stessi interessi, che sono tanti, non fossero costretti ogni volta a percorrere chilometri per seguire le loro passioni”. Razzi ci racconta anche come è nato il nome: “Sono un grande fan di Tim Burton, regista geniale e visionario, e ho voluto omaggiarlo con il nome del mio studio e anche di questa rassegna”.

Ma veniamo ora al ricchissimo calendario di “Burtomics 2017”, che si svolgerà dal 7 al 9 luglio:

Venerdì 7 Finalborgo si trasformerà nella “Terra degli Zombie”. Si comincia nel pomeriggio, alle 17, con i bambini dai 6 ai 13 anni con il “Little Zombie Game”, un divertente abbinamento tra truccabimbi e caccia al tesoro. In serata questo appuntamento si trasformerà nella sua variante per adulti, un vero e proprio ibrido tra gioco di ruolo ma con le trame e gli schemi del videogioco: una “game-story” nella quale si sfideranno due squadre, rigorosamente truccate a tema: gli zombies e i cacciatori.

Sabato 8 un’altra grande novità: si chiama “Cosplay Show” e non è la solita gara di cosplay, ma è improntata come un vero e proprio spettacolo ricco di sorprese. A seguire, torna l’appuntamento amatissimo con le “Nerdiadi”: il tema di quest’anno sarà Dragonball e 10 partecipanti si sfideranno a chi ne sa di più. Sabato, inoltre, ci sarà anche la “Caccia alle sfere del drago”, con 14 partecipanti.

Domenica 9, nella suggestiva cornice di Castel San Giovanni, “L’ultima notte”, un altro emozionante game-story (per adulti) sul tema “Vampiri al Castello”. Gran finale con il concerto della Team Rocket Band alle 22, che rivisitano le più amate sigle dei cartoni animati in chiave rock.

Ma se pensate che le attrazioni siano finite qui… Sappiate che siamo solo all’inizio!

Un’altra grande novità è “Hyrule Park”, un luna park a tema ispirato al mondo di Zelda, uno dei più celebri giochi Nintendo. Adatto a tutti, grandi e piccini, consentirà di cimentarsi con divertenti prove e il partecipante che farà registrare il punteggio più alto sarà premiato. Nel luna park (come in ogni luna park che si rispetti) i bambini potranno anche fare un giro in pony.

Un’esclusiva di quest’anno sono le “Escape Room”: percorsi emozionanti allestiti in location mozzafiato. Una “Escape Room” della durata di un’ora sarà a Palazzo Ricci, mentre due “mini-escape” da 20 minuti ciascuna saranno nei Chiostri di Santa Caterina.

Ci sarà un’area “retro-gaming”, con le storiche console e i grandi cabinati delle vecchie sale giochi.

Per i veri “intellettuali” del genere non mancherà l’area disegnatori, che vedrà i migliori allievi della Scuola Internazionale di Comics di Torino e alcuni ospiti illustri del calibro di Claudio Chiaverotti, sceneggiatore di Morgan Lost, accompagnato da Giovanni Talami, uno dei disegnatori ufficiali. Ed ecco un’altra bella sorpresa: tutti i disegnatori ospiti hanno creato una mostra di “Fan-Art” dedicata a Zelda visitabile all’Oratorio dei Disciplinanti nel plesso di Santa Caterina dal 28 giugno al 14 luglio.

Spiega Rodolfo Razzi: “Siamo veramente di fronte a una fiera a dimensione di tutti: bambini, ragazzi, famiglie, c’è divertimento e intrattenimento per chiunque, valorizzando nel contempo le location più belle di Finalborgo. Anche per quanto riguarda l’area mercato abbiamo cercato al massimo di limitare la concorrenza e di creare varietà: avremo circa 30 stand, compresi quelli di ristoro, per tutto il Borgo. E ricordiamo che, per chi volesse trascorrere un weekend di sole, mare e Burtomics, ci sono numerose strutture convenzionate con noi, tra alberghi e spiagge. Basta scrivere a burtomics@gmail.com per avere l’elenco di questi spazi di accoglienza”.

Ovviamente dietro un evento di queste proporzioni si muove un team solido: “Massimo Mangione, Lawrence Lombardi, Lorenzo Ferrero, Davide Ravera, Davide Parisi, Jade Giada, Andrea Parodi, Matteo Carpi, Cisque Service, un grande grazie a Emiliano, Carlo e Giuseppe e un ringraziamento speciale va alla mia famiglia e alla mia ragazza, Michela Olivieri, per avermi sostenuto e aiutato”.

Ma i ringraziamenti di Rodolfo Razzi non sono finiti: “L’associazione Finalborgo.it è fondamentale, sono entrato anche a far parte del direttivo come consigliere e vorrei dire grazie a tutti loro, ma in particolare alla persona di Paolo Folco, per la disponibilità e la collaborazione. E poi grazie ai ragazzi dell’Oratorio di Feglino e grazie alla Filarmonica di Finalborgo”.

E a questo punto non ci resta che aspettare il 7 luglio, dopodiché… Abbia inizio la festa!

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium