/ Scuole e corsi

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuole e corsi | 20 maggio 2017, 12:45

Cervasca: un tuffo nel passato, giocando a fare gli Antichi Romani

Gli alunni delle classi quinte dell’intero Istituto Comprensivo si sono recati a Bene Vagienna, sperimentando per un giorno la vita degli Antichi Romani nella villa rustica e visitando i resti dell’Augusta Bagiennorum

Cervasca: un tuffo nel passato, giocando a fare gli Antichi Romani

Mercoledì 17 maggio, le classi quinte di tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo di Cervasca si sono recate a Bene Vagienna presso la cascina "I Frati", centro di archeologia didattica e sperimentale dell’associazione artistica culturale Archea.

Nelle splendida costruzione seicentesca, restaurata per riprodurre fedelmente una villa rustica del periodo romano imperiale, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di scoprirne gli ambienti e le attività, utilizzando in prima persona i principali attrezzi e oggetti di vita contadina dell’antichità, come la macina dei cereali, il torchio vinario e le anfore interrate con sigillo in pece per la conservazione del vino e degli alimenti.

La visita, intitolata “Un giorno romano”, è stata guidata da specialisti che hanno strutturato la giornata tramite momenti di archeologia sperimentale, permettendo ai presenti di provare, interagire e costruire, per conoscere e apprendere attraverso il protagonismo e l’immedesimazione col popolo antico già studiato sui banchi di scuola.

I ragazzi hanno anche visitato la fattoria, con gli animali d’allevamento caratteristici dell’epoca romana; nell’orto (hortus), hanno conosciuto e raccolto alcune specie vegetali coltivate anticamente, tra cui svariate piante aromatiche. Sul terreno, hanno poi sperimentato l’uso della groma, che i tecnici romani adoperavano per suddividere il territorio tra gli assegnatari (centuriatio). Con l’argilla, hanno infine costruito piccoli manufatti artigianali.

Grande è stato il coinvolgimento degli alunni nei laboratori di cucina e cosmesi, grazie ai quali hanno preparato antiche ricette di salse romane da gustare insieme e alcuni unguenti profumati, che la domina romana soleva usare per migliorare bellezza e salute del corpo.

La giornata è proseguita con la visita al sito archeologico della città, con una passeggiata tra i ricchi e suggestivi resti romani dell’antica Augusta Bagiennorum, del 28 a.C, e del suo splendido teatro. L’uscita didattica è stata altamente formativa e gratificante e ha permesso ai ragazzi di imparare divertendosi, sperimentando lo stupore verso le bellezze storiche degli usi e dei costumi di un tempo, e verso i reperti che permettono al passato di vivere e di insegnare ancora.      

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium