/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 23 maggio 2017, 17:03

Gazzetta d'Alba festeggia 135 anni con il concerto Spirituality e con la Messa trasmessa dalla Rai

Appuntamento il 26 e il 28 maggio. Previsti altri momenti di festa per la testata giornalistica

Gazzetta d'Alba festeggia 135 anni con il concerto Spirituality e con la Messa trasmessa dalla Rai

Gazzetta d'Alba celebra i suoi 135 anni di pubblicazioni con il concerto Spirituality di Juri Camisasca e Rosario Di Bella, il 26 maggio, e la Messa del 28 maggio trasmessa su RaiUno. La festa si prolungherà con pubblicazioni di volumi, convegni, mostre e rappresentazioni teatrali, insieme alla Diocesi di Alba che quest’anno festeggia i suoi 200 anni dalla ricostituzione dopo il periodo napoleonico.

Sarà un gran bel compleanno per Gazzetta d’Alba – 135 anni – da festeggiare in musica, con i lettori fedeli e i nuovi fan, gli amici, i giovani, i rappresentanti delle istituzioni, nella cattedrale, venerdì 26 maggio alle 21 (l’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti). Certo, perché, con Spirituality, Juri Camisasca e Rosario Di Bella sapranno trasportare i presenti su un terreno musicale connesso all’interiorità e al sacro, un percorso che i due artisti hanno avviato in parallelo a quello di Franco Battiato, a cui sono legati in amicizia e nella “visione”.

Il concerto albese – tappa dello Spirituality tour 2017, patrocinato dal comitato italiano Fair play, che si adopera a promuovere codici di etica sociale – lancerà un prezioso messaggio musicale ispirato al dialogo e alla conoscenza fra le culture. E, proprio nei giorni in cui spirano venti di conflitto tra le nazioni, le voci dei due artisti si rivolgeranno alle persone, usando la parola e il suono come un dono divino: Gazzetta D’Alba non poteva trovare un modo migliore per festeggiare il genetliaco. Inoltre, sull’inedito quanto simbolico palco del duomo, si misurerà pure lo Spirituality ensemble diretto dall’albese Paolo Paglia. L’organico è formato da ottimi strumentisti professionisti provenienti dal Piemonte e dall’orchestra Pressenda di Alba, mentre il violino di spalla sarà Fabrizio Pavone. Nel concerto Juri Camisasca (voce e harmonium) e Rosario Di Bella (voce e synth) saranno accompagnati da Gionata Colaprisca (batteria e percussioni), Giuseppe Furnari (piano e synth) e Fabio Costantino (flauto elettronico e polistrumentista): i musicisti eseguiranno le tredici tracce dell’album Spirituality, il Cd uscito nel 2016 per la Cam Sugar music, e brani scelti dal loro vasto repertorio d’autore, portati al successo da altri interpreti.    

Il 28 maggio, nella solennità dell’Ascensione, la Chiesa cattolica celebra la 51a Giornata mondiale per le comunicazioni sociali. In questa occasione, la Messa domenicale trasmessa da Raiuno sarà celebrata nel tempio San Paolo in Alba, presieduta dal vescovo monsignor Marco Brunetti.

Il tempio San Paolo è stato voluto da don Giacomo Alberione come la chiesa dedicata all’apostolo della comunicazione e pertanto come il punto di riferimento per tutti i giornalisti che si ispirano all’ideale di comunicazione cristiana. La celebrazione della Messa teletrasmessa dalla Rai è dovuta a due eventi di comunicazione particolarmente significativi che coinvolgono Alba e la sua diocesi. Infatti 135 anni fa, esattamente il 3 giugno 1882, nasceva la testata Gazzetta d’Alba, il settimanale leader nell’informazione per Alba, Bra, Langhe e Roero. Inoltre duecento anni fa, il 17 luglio del 1817, la diocesi di Alba, dopo la soppressione e gli eventi del periodo napoleonico, veniva ricostituita nella sua attuale conformazione, ampliandosi soprattutto con le parrocchie della sinistra Tanaro. Si tratta di due anniversari che meritano di essere sottolineati e adeguatamente celebrati con una serie di iniziative culturali e spirituali, tra cui, proprio in apertura, il concerto Spirituality e la Messa teletrasmessa.

Altri eventi seguiranno nel corso dell’anno, organizzati in collaborazione con la diocesi, il Comune, il centro culturale San Paolo, i benemeriti sponsor e l’apporto di numerosi enti e associazioni culturali. Eventi ai quali Gazzetta darà spazio e risalto, invitando di volta in volta i suoi lettori a partecipare. Intanto, in sintonia con la Chiesa tutta che, nella Giornata delle comunicazioni sociali, invita a riflettere sul tema “Non temere perché io sono con te: comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo”, godiamoci la festa, impegnandoci a comunicare soprattutto il bene e il Bene, nella speranza e senza paura.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore