/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 06 giugno 2017, 20:20

Elezioni amministrative 2017: anche Isoardi e Borgna hanno aderito alla campagna "Sai chi voti"

Due le richieste dell'associazione "Riparte il futuro" in più rivolte ai candidati: pubblicazione immediata dei dati relativi ai finanziamenti elettorali e introduzione agenda pubblica degli incontri con i portatori d’interesse

Foto generica

A pochi giorni dal voto Manuele Isoardi (M5S) e Federico BORGNA (Centrosinistra) hanno aderito a “Sai chi voti”, la campagna digitale per chiedere trasparenza agli aspiranti primo cittadino alle prossime elezioni amministrative promossa da Riparte il futuro con i partner: Transparency International Italia, Movimento Consumatori, ActionAid, Movimento Europeo, Pubblici Cittadini, Openpolis, Associazione Donne Giuriste Italiane, Carte in regola, Cittadini Reattivi, Diritto di sapere, CittadinanzAttiva.

Ad aderire, tra i candidati sindaco di Cuneo, Federico Borgna e Manuele Isoardi.

"Ben 86 candidati sindaco hanno deciso di aderire alla Campagna www.saichivoti.it. Si tratta di un grande segnale; la seconda edizione di questa iniziativa sta riscuotendo sempre maggiore attenzione e notiamo come essa stia diventando sempre più argomento di campagna elettorale. Il nostro obiettivo è far accrescere la consapevolezza dell’importanza della trasparenza quale deterrente a corruzione e malaffare presso chi è chiamato ad amministrare la cosa pubblica. Non un concetto vuoto, ma un dovere civico. Mancano pochi giorni al voto e siamo sicuri che ancora tanti altri candidati daranno la loro adesione a www.saichivoti.it”, dichiara Federico Anghelé di Riparte il futuro.

Tutti i candidati si impegnano a rispettare sei fondamentali indici di trasparenza. Oltre la richiesta di pubblicazione del loro curriculum vitae, del loro status giudiziario, dei loro potenziali conflitti di interessi e l’impegno ad adottare le audizioni pubbliche quale metodo per la scelta dei vertici di enti, fondazioni e società partecipate, quest’anno la campagna Sai Chi Voti chiede ai candidati sindaco anche di rendere noti – fin da subito – i dati sui finanziamenti elettorali ricevuti e che si impegnino – qualora eletti – ad adottare un’agenda pubblica degli incontri con i portatori di interesse.

La campagna viene condotta attraverso la piattaforma digitale, un portale indipendente – visitabile da chiunque in ogni momento – che permette la raccolta dei dati e degli impegni a favore della trasparenza dei candidati sindaci che decidono di aderirvi. 

Le città monitorate nel corso dell’edizione 2017 saranno: Acerra, Alessandria, Asti, Belluno, Bitonto, Carrara, Catanzaro, Como, Cuneo, Frosinone, Genova, Gorizia, Guidonia Montecelio, L’Aquila, La Spezia, Lecce, Lodi, Legnano, Lucca, Molfetta, Monza, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Piacenza, Pistoia, Portici, Pozzuoli, Rieti, Sesto San Giovanni, Taranto, Trapani, Verona.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore