/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | domenica 18 giugno 2017, 15:42

Il Senatore Marino in Cassa di Risparmio di Fossano (GUARDA LA GALLERY)

L’educazione finanziaria inserita nei programmi scolastici ministeriali

Si è tenuto questa mattina, sabato 17 giugno, un incontro in Cassa di Risparmio di Fossano un incontro con il senatore Mauro Maria Marino, presidente della commissione finanze al Senato.

In un salone d’onore gremito di cittadini e personalità da tutto il territorio, il senatore Marino ha affrontato il tema dell’educazione finanziaria, inserita recentemente nei programmi scolastici proprio su spinta del senatore stesso.

Il tema dell’educazione finanziaria è particolarmente caro al presidente della Cassa di Risparmio di Fossano Beppe Ghisolfi che ne sostiene l’importanza sia in sedi politiche che con le sue lezioni in scuole di tutti gli ordini e grado.

“Marino ha introdotto come legge l’educazione finanziaria, nata a Fossano 15 anni fa. A partire dal prossimo anno, nelle scuole si insegnerà l’educazione finanziaria. Ritengo che molti dei fatti recenti non sarebbero accaduti se ci fosse stata una maggiore conoscenza. Da un recente studio della CONSOB risulta che il 96% degli italiani non sa cosa significhi diversificare” ha esordito Ghisolfi.

“Oggi a Fossano parallelamente a questo incontro si sta lavorando a progetti di internazionalizzazione con Germania, Spagna, Argentina e Polonia” ha aggiunto il sindaco di Fossano Davide Sordella che ha anche sottolineato il ruolo della televisione pubblica, storicamente molto educativo nelle fasi di alfabetizzazione, esortando Marino a spingere affinché torni a rivestire questo ruolo puntando all’educazione finanziaria.

All’incontro di questa mattina ha preso parte anche Gianna Gancia, consigliera regionale: “L’educazione finanziaria è importantissima – ha affermato -. Mio figlio ne ha una copia sul comodino perché ritengo fondamentale essere documentato. Un popolo ignorante vota con ignoranza e nascono i problemi del nostro paese. L’opera di Beppe Ghisolfi è fondamentale perché punta a portarci a utilizzare il buon senso”.

Il convegno è stato inoltre l’occasione per rinforzare i rapporti con l’Albania grazie alla presenza di Silvana Ndoj che ha presentato un progetto trasversale che coinvolge città del Nord e del Sud dell’Albania nella produzione di frutti quali la tonda gentile. I progetti che legano Italia e Albania, illustrati da Alessandro Zorgniotti, giornalista italiano che da anni vive in Albania, sono molteplici così come le possibilità di investimento.

“La riforma della consulenza finanziaria – ha detto Marino – non è completa se non con una corretta educazione finanziaria. Ho sempre sostenuto la necessità di portare avanti questi argomenti in parallelo9. Inizialmente la mia proposta era ancora più ampia perché puntava a una educazione della cittadinanza alla finanza. Resta una rivoluzione copernicana del rapporto tra le banche e i loro clienti”.

All’incontro hanno preso parte, sostenendo la necessità di una completa educazione finanziaria anche Giuseppe Rossetti, Antonio Miglio, Amilcare Merlo, Mauro Gioia e Alberto Rizzo.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore