/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 19 giugno 2017, 09:15

Limone Piemonte: intitolata strada al colonnello Rossotto

La cerimonia si è svolta questa mattina (domenica 18 giugno) alla presenza di autorità civili e militari: all'eroe di guerra dedicati anche gli annessi giardini

Si è svolta questa mattina (domenica 18 giugno) a Limone Piemonte l'intitolazione di una via del paese al Colonnello Domenico Rossotto. Alla cerimonia hanno partecipato, accanto al sindaco di Limone Piemonte Angelo Fruttero, il presidente della Sezione di Vigevano e Lomellina dell'Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al valor militare Brigadiere Capo dei Carabinieri Calogero Modica e il presidente del Gruppo Alpini di Limone Fedele Gertosio, insieme a numerose autorità civili e militari.

La strada scelta per rendere onore al pluridecorato cittadino limonese d'adozione deceduto nel 1991 è quella che si snoda nel tratto compreso tra il Residence Limone e la stazione ferroviaria. All'eroe di guerra sono stati intitolati anche gli annessi giardini, dove è stata installata una stele commemorativa in acciaio creata dall'artista Nino Baudino, che riproduce il profilo della cima Fascia e del monte Jurin con taglio al plasma dello skyline del paese.

Nel corteo hanno sfilato un picchetto armato del 1° Reggimento di Artiglieria Alpina di Fossano, alcune rappresentanze delle Federazioni provinciali dell'Istituto Nastro Azzurro, una delegazione degli Artiglieri della Regione Piemonte e Valle d'Aosta guidata dal Presidente Generale Luigi Ghezzi, diverse Sezioni e Gruppi Alpini, l'Assessore di Vigevano Valeria Fabris con il gonfalone della città e svariate Associazioni d'Arma e Combattentistiche e di Volontariato.

Il nome di Rossotto compare frequentemente nelle cronache di guerra, ricordato non solo per i suoi atti eroici per i quali è stato insignito di quattro medaglie d’argento al Valor Militare e della Croce dell’Ordine Militare d’Italia, ma soprattutto per l’alto senso del dovere nei confronti della Patria e per la sua grande umanità.

Siamo orgogliosi di dedicare una strada del nostro paese al Colonnello Rossotto, un personaggio di grande levatura morale e intellettuale che era molto legato a Limone, dove ha trascorso molti anni della sua vita – ha commentato il sindaco Fruttero - . Questo vuol essere uno stimolo per la comunità a ricordare le gesta eroiche del nostro concittadino, che rappresenta senza dubbio un esempio di rettitudine per i giovani.

Il Colonnello Rossotto, come documentano gli atti e le persone che hanno avuto l'onore di conoscerlo sia personalmente che come comandante, è stato un uomo e un militare di qualità eccezionali, esempio palese e continuo, ricco di umanità, altruismo e protezione verso i suoi artiglieri alpini, che amava e rispettava e dai quali era a sua volta amato e rispettato tanto da essere chiamato confidenzialmente 'Papà Rossotto' – ha sottolineato il Brigadiere Modica - . È nostro dovere ricordare l'operato di questo grande uomo, che ha speso tutta la vita per insegnarci con il suo esempio l'Amor di Patria, il rispetto delle istituzioni e l'importanza delle tradizioni, per non dimenticare chi si è immolato per conquistare la libertà di cui godiamo.

Ringraziamo il Comune di Limone per aver accolto la richiesto dell'Istituto Nastro Azzurro e tutte le autorità che sono intervenute in questo speciale momento di commemorazione - ha aggiunto Gertosio - . Un grazie speciale va anche all'artista Nino Baudino, che con la sua opera sancisce un rapporto decennale con il gruppo alpini di Limone.

La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Limone Piemonte in collaborazione con l’Associazione Nastro Azzurro fra combattenti decorati al valor militare, la Sezione ANA di Cuneo e il Gruppo Alpini di Limone.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore