/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 19 giugno 2017, 17:24

Borgo San Dalmazzo: celebrata la festa dell'Arma dei Carabinieri

La cerimonia si è svolta domenica 18 giugno 2017 ed è stata promossa e profondamente voluta dal presidente della locale sezione, Brigadiere Capo Barbabella Nicola, sottufficiale decorato al valor militare

La sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri borgarina ha organizzato la giornata per la ricorrenza del 203° Annuale della fondazione della Benemerita. La cerimonia si è svolta domenica 18 giugno 2017 ed è stata promossa e profondamente voluta dal presidente della locale sezione, Brigadiere Capo Barbabella Nicola, sottufficiale decorato al valor militare.

Il programma ha avuto inizio con una messa presso la parrocchia di Gesù Lavoratore, in ricordo di tutti i caduti dell'Arma con la lettura della preghiera del Carabiniere. Al termine della funzione religiosa e delle fotografie di rito, i partecipanti si sono ritrovati in un pranzo conviviale.

Oltre alla presenza dei carabinieri in congedo in uniforme istituzionale ANC e dei soci simpatizzanti, nutrita è stata la partecipazione all'evento da parte di Autorità civili e militari, parenti ed amici di carabinieri in servizio ed in congedo, nonché appartenenti ad altre forze armate e di polizia in congedo. Sono anche giunti militari dell'Arma in servizio in altri reparti del Piemonte e della Liguria.

Nella circostanza, il presidente Barbabella ha ricevuto un doveroso quanto affettuoso plauso oltre ai sentimenti di stima dai numerosi convenuti, per la sua presenza costante ed il suo apporto determinante nel tenere saldo il rapporto tra il personale in servizio e quello in congedo.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore