/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | martedì 20 giugno 2017, 17:02

Santa Vittoria d'Alba, dopo l'incidente parla il sindaco: "Necessario alleggerire il traffico sulla SS231"

"Purtroppo, come amministrazione, non possiamo far altro che ammettere ancora una volta la pericolosità della SS231. L'unica soluzione in questo senso sembra essere la conclusione dell'autostrada Asti-Cuneo"

L'Asti-Cuneo incompleta: per sindaco e residenti, concluderla renderebbe la SS231 meno pericolosa

L'Asti-Cuneo incompleta: per sindaco e residenti, concluderla renderebbe la SS231 meno pericolosa

"C'è il limite dei 50 km/h, ma nessuno lo rispetta"; "Se vai piano, gli altri mezzi strombazzano e ti insultano"; "La strada è troppo trafficata, ci sono sono troppi tir e tutti viaggiano a velocità impensabili".

Si potrebbero riassumere con questi tre concetti principali, le decine di commenti apparsi sulla nostra pagina Facebook nella giornata di oggi (20 giugno), riferiti al grave e purtroppo tragico, per il giovane motociclista coinvolto, incidente stradale avvenuto in mattinata a Santa Vittoria d'Alba, lungo la SS231. Al centro del dibattito le condizioni della viabilità locale, da tempo considerate critiche e difficilmente gestibili per l'elevato numero di mezzi pesanti in transito e per il mancato rispetto del limite della velocità.

In merito, abbiamo interrogato il sindaco Giacomo Badellino

"L'incidente di oggi ha colpito in modo profondo l'intera comunità di Santa Vittoria d'Alba: Simone era molto conosciuto, grazie al suo periodo di lavoro come commesso al Decathlon e siamo tutti vicini alla sua famiglia. Purtroppo, come amministrazione, non possiamo far altro che ammettere ancora una volta la pericolosità della SS231, nonostante la dinamica dell'incidente in sé non riguardi la velocità elevata o l'esagerato carico del traffico. L'unica soluzione in questo senso sembra essere la conclusione dell'autostrada Asti-Cuneo."

E sembra proprio essere il completamento dell'Asti-Cuneo, auspicato anche in alcuni commenti dei nostri lettori, l'unico modo possibile per alleggerire il carico di traffico sull'arteria stradale: un'eventualità da ieri più realistica del solito visto l'accordo (verbale) raggiunto tra Ministero delle Infrastrutture e Unione Europea che permetterebbe lo sblocco dei tanto agognati fondi.

"Incidenti come quello di questa mattina rendono ancora più determinante, quindi, il completamento dell'autostrada - conclude Badellino - al di là dei servizi che un'infrastruttura di questo tipo. La sicurezza dei cittadini è una necessità."

simone giraudi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore