/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 12 luglio 2017, 18:25

Falso allarme bomba a Mondovì: la pentola a pressione abbandonata conteneva soltanto del cibo (FOTO E VIDEO)

E' stata fatta deflagrare in via Cuneo dagli artificieri della Polizia di Torino. Sul posto anche vigili del fuoco e carabinieri. Nel video il momento dell'esplosione controllata

L'episodio si era già verificato a Boston e in Afghanistan, oggi è toccato a Mondovì (senza esplosivo), dove alle 13.15 è stata rinvenuta una pentola a pressione abbandonata ai piedi di un albero nel parcheggio del supermercato "Mercatò", ubicato in via Cuneo.

Quanto basta per fare scattare l'allarme bomba: carreggiata chiusa da ambo i sensi, traffico deviato in via Alba e intervento sul posto di Vigili del Fuoco e Carabinieri, che in un secondo momento hanno ordinato la chiusura della struttura al pubblico, facendo evacuare i dipendenti.

La pentola è stata rinvenuta da un uomo alle 13.15: "Ho notato per caso la pentola e combinazione ho incrociato una pattuglia dei Carabinieri che transitava. Li ho subito avvertiti e da lì sono state prese tutte le misure".

Sono stati quindi chiamati gli artificieri della Polizia di Torino, giunti in loco alle 17.30: l'oggetto è stato fatto deflagrare poco dopo (con i presenti fatti allontanare di 50 metri dalla rotonda antistante al supermercato) servendosi di un cannoncino ad acqua e conteneva esclusivamente del cibo.

Ecco il momento della deflagrazione controllata:


Falso allarme, dunque. La viabilità è stata ripristinata alle 18:11.

Nelle prossime ore saranno visionate le immagini registrate dalle videocamere per cercare di risalire al "proprietario" della pentola.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore