/ Curiosità

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | mercoledì 12 luglio 2017, 07:30

Premio Antonio Fogazzaro: anche un saviglianese tra i finalisti della 10^ edizione

Alberto Buscaglia: "È davvero un’edizione da record questa, che ha registrato una partecipazione notevole, di gran lunga superiore a quella degli anni passati"

È una partecipazione da record quella per la decima edizione del Premio Antonio Fogazzaro: sono oltre 630 i racconti inediti pervenuti, 84 i libri partecipanti al concorso di poesia edita e più di 400 i testi validi per la sezione Qualità del concorso di Microletteratura e social network.

Ideato per far emergere nuovi talenti letterari e promuovere la giovane poesia in lingua italiana e in dialetto, il Premio Antonio Fogazzaro in questi dieci anni di attività ha contribuito a ridestare l’attenzione sulla figura e l’opera di Antonio Fogazzaro e a riproporre la conoscenza dell’incantevole territorio della Valsolda, la terra natale della madre dello scrittore vicentino così affettuosamente descritta nei suoi romanzi maggiori.

È davvero un’edizione da record questa, che ha registrato una partecipazione notevole, di gran lunga superiore a quella degli anni passati - commenta soddisfatto Alberto Buscaglia, ideatore e curatore del Premio Antonio Fogazzaro.

Un’edizione che si contraddistingue anche per la qualità dei testi proposti, per lo stile e per la vena narrativa. Il tema di quest’anno per i concorsi Racconto inedito e Microletteratura era dedicato a Luigi Pirandello, nel centocinquantesimo anniversario della nascita, ricordando un suo famoso titolo e un motto esplicativo della sua poetica: “Uno, nessuno e centomila... la vita o la si vive o la si racconta. Tema che è stato sviluppato molto liberamente e con molta originalità dai tanti concorrenti.

Ecco dunque svelati i nomi dei finalisti delle sezioni Racconto inedito, Poesia edita e Microletteratura e Social Network. I vincitori saranno annunciati sabato 9 settembre a Como, durante la cerimonia di premiazione; tra i finalisti anche Sergio Gallo di Savigliano, con “Corvi con la museruola” (LietoColle, 2017) per la Poesia Edita.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore