/ Collisioni

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Collisioni | sabato 15 luglio 2017, 16:38

#Collisioni2017, Levante: "Sono un po' come Anita, complicata ma viva"

La talentuosa cantautrice siciliana, e torinese d'adozione, ha raccontato al Barolo lo stretto rapporto tra il suo libro, "Se non ti vedo non esisti", e la sua musica.

Giovane, carismatica, misteriosa e, a detta sua, dal carattere non troppo facile. Levante ha parlato al pubblico di Collisioni del suo primo libro, Se non ti vedo non esisti: la storia di Anita, un'affascinante redattrice di una rivista di moda, che fa dell'irrequietezza la sua filosofia di vita.

Quel non volersi mai accontentare, quell'inseguimento continuo della libertà, quella insaziabile fame di nuovi stimoli e nuove ragioni per stare al mondo. Una ragazza poliedrica, tutto da scoprire. "Anita è il mio ideale di donna: la descrivo spesso mentre fa riflessioni davanti allo specchio come se stesse parlando alle tante ragazze che la abitano. E' sicuramente complicata, ma per questo mi piace. Mi spaventano le persone che non sanno entrare in discussione con se stesse".

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore