/ Al Direttore

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | sabato 12 agosto 2017, 15:49

Perplessità sulla stagione della caccia e sull'inizio del periodo per l'addestramento dei cani

Riceviamo e pubblichiamo da Davide Isoardi, consigliere provinciale A.N.L.C. Sez. Prov.le Cuneo

Immagine di repertorio

A pochi giorni dall'inizio del periodo per l'addestramento cani alcune perplessità assillano e inquietano i cacciatori dell'albese e del doglianese, Ambito Territoriale Cn4. Su quale territorio si potrà praticare lecitamente l'addestramento cani? La problematica riguarda le Aree di Caccia Specifica che seppur approvate con deliberazione della Giunta Regionale del 24 luglio 2017, n. 24-5410 non sono state ancora tabellate e contestualmente rimosse quelle revocate.

Questo, oltre a creare pesanti sanzioni a chi inconsciamente dovesse trovarsi ad addestrare in territorio che pur senza tabelle è soggetto a limitazioni, crea un possibile inficiamento e una confusione generale sulla gestione dello stesso Ambito. Noi, come Associazione Venatoria, oltre che a sottolineare che tale attività non è in linea con una buona gestione, rimarchiamo che si era data ampia disponibilità, attraverso le sezioni comunali, a procedere al “tabellamento” con un’opera gratuita e volontaria.

Un’altra questione che ci sta particolarmente a cuore sono le immissioni di fauna: se nel passato vi era un importante aiuto da parte delle commissioni, composte da esperti e valevoli collaboratori, esse non sono state rinnovate, con una grossa perdita a livello gestionale.

Come consigliere ANLC mi dissocio da questa attività gestionale, invitando il Presidente e tutto il Comitato ad una maggiore attenzione e coordinazione di tutta l'attività inerente ATC Cn4.

Davide Isoardi Consigliere Provinciale A.N.L.C. Sez. Prov.le Cuneo

Chi volesse replicare, in particolare il presidente dell'ATC, può farlo scrivendo a direttore@targatocn.it

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore