/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 12 agosto 2017, 19:05

Pomeriggio di incendi a due giorni dalla revoca dell'ordinanza di massima pericolosità incendi boschivi

Tra Cervasca e Vignolo, sopra Pietraporzio e nel Roero

Immagine di repertorio

Sono bastati due giorni di revoca dello stato di massima pericolosità incendi boschivi da parte della Regione Piemonte, e la provincia Granda ha ricominciato a bruciare. Non sono bastati, infatti, i temporali dei giorni scorsi. 

Sono stati tantissimi, oggi 12 agosto, gli interventi dei vigili del fuoco per domare i roghi scoppiati, in particolare nel pomeriggio, in diverse località.

Fiamme tra Cervasca e Vignolo, sulle colline; fiamme sopra Pietraporzio, in vari punti del Roero, in particolare a Sommariva Perno. Probabile che, a seguito della revoca dell'ordinanza, alcune persone abbiano approfittato per bruciare le sterpaglie, perdendo il controllo delle fiamme, che si sono propagate a grande velocità. 

Presenti anche i volontari del Corpo AIB, con le squadre di Borgo San Dalmazzo e Demonte per i roghi del cuneese. A Sommariva Perno hanno operato 12 volontari.

bs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore