/ Cuneo e valli

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cuneo e valli | domenica 13 agosto 2017, 19:40

Intenso concerto di Cristiano De André a Coumboscuro, sulle orme del padre Fabrizio

Appuntamento il 27 agosto alle 15 per il Roumiage. Prevendite aperte, biglietto a 16 euro (Video)

Torna indietro sino all'ottobre del 1993 il primo incontro tra le montagne del cuneese e Fabrizio De André. È l’insaziabile curiosità che ha portato sin qui uno dei massimi cantautori italiani: per sentire la lingua e conoscere la civiltà provenzale alpina che in Italia, proprio nella minuscola Coumboscuro, hanno trovato gli albori della scoperta sin dagli anni ‘50 del novecento.

Artefice di questo miracolo è il poeta Sergio Arneodo, che attraverso un’azione culturale a tutto campo è riuscito far emergere dai secoli ed elevare a letteratura in epoca moderna, l’antica lingua dei trovatori parlata da generazioni in queste terre alpine italiane.

Fabrizio De Andrè e Sergio Arneodo hanno così modo di assaporare intimi momenti di confronto, stimolati dalla comune sete di cultura, per confrontarsi su spiritualità, creatività letteraria, sensibilità del vivere; è in quei giorni che Fabrizio De André registra la canzone “Mis amour - I miei amori”, con Li Troubaires de Coumboscuro (oggi Marlevar): il brano in lingua provenzale entrerà nel fortunato album “A toun soulei” (Target - Polygram).

"I-a pas de temp que noun tourne", "Non c'è tempo che non ritorni", ci ricorda un detto delle montagne. Così a distanza di anni altre sensibilità hanno seguito le orme dei due grandi poeti: da una parte la formazione dei Marlevar, che trasforma in musica le composizioni di Sergio Arneodo e le colora della migliore world-music internazionale (oggi testimonial Unicef nel mondo del programma All children in school) e dall’alta l’estro di Cristiano De André, figlio d’arte.

Cristiano De André sarà sulle orme del padre a Coumboscuro, affiancato proprio dai Marlevar, per l’evento “Passaggi di tempo” concerto di rara intensità in programma per domenica 27 agosto alle 15 a Sancto Lucio (Monterosso Grana). Una produzione unica firmata Concerto Music/Coumboscuro Centre Prouvençal che concluderà il Roumiage - incontri Piemonte - Provenza 2017.

Gli eventi del Roumiage sono tutti gratuiti.

Il concerto “passaggi di tempo” con Cristiano De André + Marlevar è a pagamento con ingresso unico a 16 euro (gratuito per ragazzi sotto gli 8 anni di età).

Le prevendite sono acquistabili a:

Monterosso Grana: Coumboscuro C.P. S. Lucio - 0171.98707

Mondovì: SHU abbigliamento, via S. Agostino n. 4/A – Mondovì Breo  - tel. 0174.554224

Cuneo: ATL cuneese, via Pascal 7 – 0171.690217

Caraglio: Macelleria Serra, via Roma 48 - 0171.619105

Saluzzo: Mondadori, via  Torino 22 – 0175.217005

Alba: Carpe Diem, via Govone 8 – 0173.290189

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore