/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 09 settembre 2017, 08:07

Tre giorni di celebrazioni a Lurisia per la festa patronale

Da oggi, sabato 9, sino a lunedì 11 settembre, la località termale sarà animata dal tradizionale evento che segna la fine dell'estate

Tre giorni di celebrazioni a Lurisia per la festa patronale

Iniziano quest'oggi, sabato 9 settembre, presso la località termale di Lurisia, appartenente al Comune di Roccaforte Mondovì, i festeggiamenti patronali dedicati al Santissimo Nome di Maria, che si protrarranno sino a lunedì.

Ricco e dettagliato il programma dell'evento: in data odierna, alle 14, il "Terme Club" ospiterà la gara di bocce valida per l'undicesima edizione del memorial "Tre Tony", mentre alle 19 il Palaterme diverrà teatro dell'"Apericena con gorgo party" (12 euro, a seguire musica anni Settanta, Ottanta e Novanta).

Le celebrazioni vivranno il loro momento clou nella giornata di domenica. Alle 12.30, presso il piazzale del Palaterme, si terrà la consueta raviolata, accompagnata da menù completo (18 euro, vini esclusi), e alle 14 si svolgeranno il mercatino e i giochi della tradizione in piazza San Luca. Alle 15, poi, sarà allestito uno speciale laboratorio di incisione timbri, che consentirà agli iscritti di testare la propria manualità. A quest'esperienza, seguiranno la visita guidata della galleria "Madame Curie" (durata 1 ora, 5 euro, prenotazione obbligatoria) e la processione solenne per le vie del paese, che culminerà nella Santa Messa delle 18.00.

Lunedì 11 settembre, infine, si disputerà la terza "Corriamo per Lurisia... Insieme" (per informazioni: 348/4520487) e alle 20 andrà in scena la "Cena del lurisiano" (15 euro vini esclusi), con successiva serata danzante con "Alberto e Simone" ed estrazione dei premi della lotteria.

Per ulteriori dettagli e prenotazioni, contattare l'ufficio turistico di Lurisia allo 0174/683421 o al 339/7484403.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore