/ Alba e Langhe

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Alba e Langhe | mercoledì 13 settembre 2017, 07:40

A don Vincenzo Visca il “Cortemiliese Doc”, premio per l’impegno profuso nella valorizzazione del paese

Sarà assegnato il 17 settembre. Don Visca ha 88 anni, 45 dei quali spesi al servizio della Parrocchia di San Michele e 11 a Castelletto Uzzone

Don Vincenzo Visca

Il “Cortemiliese Doc”, premio che ogni anno la Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa assegna a persone, enti o associazioni che si sono particolarmente distinte per l’impegno speso a favore di Cortemilia sarà assegnato domenica 17 settembre a don Vincenzo Visca, 88 anni, di cui 45 spesi al servizio della parrocchia di San Michele, prima come viceparroco e poi come parroco, e 11 a Castelletto Uzzone-Gottasecca.

Nato a Montà nel 1929, don Vincenzo Visca ha insegnato lettere al seminario di Alba e religione alle scuole medie e professionali di Cortemilia. Oggi vive ad Alba, scrive articoli e libri, celebra messa e visita giornalmente anziani ed ammalati.

Abbiamo scelto Don Vincenzo – spiega il Gran Maestro della Confraternita Ginetto Pellerinoperché insieme al compianto Don Bernardino Oberto, parroco di San Pantaleo, ha lasciato un grande ricordo tra i parrocchiani cortemiliesi.

Una presenza fissa e importante sotto l’aspetto religioso ed umano ribadita anche nei momenti difficili della storia del nostro territorio, come la lotta contro l’inquinamento dell’Acna di Cengio e la crisi occupazionale seguita alla chiusura delle aziende Miroglio. Un vero Cortemiliese Doc”.

La cerimonia di consegna del premio si terrà durante la 17a Dieta della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa a cui sono invitate Confraternite e Circoli enogastronomici italiani e francesi.

Il raduno è fissato presso Casa Nocciola, la sede dei paludati cortemiliesi in piazza Oscar Molinari alle 9,30 per la colazione di rito e alle 10.30 tutti i partecipanti si trasferiranno nell’ex convento francescano per la chiamata delle Confraternite e la nomina dei nuovi soci effettivi ed onorari, tra cui il presidente del Consorzio dell’Asti docg Romano Dogliotti.

La festa proseguirà alla Trattoria La Torre di Perletto con il pranzo sociale allietato dalla musica del gruppo folkloristico “Cui da Ribote”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore