/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 13 settembre 2017, 16:30

Bio Awards 2017: premiata a Bologna anche l'azienda "Tesori Bio" di Cervasca

L'azienda, che nel 2013 ha costruito proprio nella nostra provincia la prima eco-stalla d'Italia, ha trionfato nella categoria Burro Biologico

Venerdì 8 settembre al SANA 2017 di Bologna, la più grande e prestigiosa fiera del biologico in Italia, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei “BIO AWARDS 2017 –I premi dell’eccellenza” organizzati dalla rivista Bio&Consumi. Il primo premio per la categoria “Burro Biologico” è stato assegnato all’azienda cuneese “Coop. Tesori Bio –I Tesori della Terra” di Cervasca.

Questa cooperativa agricola e sociale è molto rinomata per il suoi yogurt biologici, che produce dal 1989, in vetro a marchio Cascina Bianca (il più storico), I Tesori della Terra, BIOMU, BYO+ e in plastica a marchio FAMU’. Molto noti sono anche i suoi formaggi stagionati tipici della tradizione piemontese: per tre di questi ha ottenuto la certificazione di Denominazione di Origine Protetta (DOP): il Raschera, il Bra Tenero e la Toma Piemontese. Da meno di un anno produce anche il burro biologico che... evidentemente piace. Infatti il premio, che intende valorizzare il lavoro di aziende che hanno realizzato prodotti biologici innovativi e di altissima qualità, è stato assegnato da una giuria di esperti del settore alimentare: sia specializzati bio che operanti nella grande distribuzione, innegozi al dettaglio, in riviste del settore.

Nel piccolo Caseificio di questa Cooperativa Agricola e Sociale, i cui Soci possono senz’altro definirsi “i pionieri del BIO”, il latte fresco proveniente dalle stalle proprie–biologico e italiano al 100% - si trasforma subito in yogurt (creati usando l’arte antica della fermentazione lenta a diverse temperature, che regola l’attività dei batteri lattici e permette di raggiungere un equilibrio raro fra cremosità, aroma e acidità), formaggi, burroe da poche settimane anche latte nelle tre versioni: a basso contenuto di lattosio, parzialmente scremato e intero.

E a proposito di innovazione... nel 2013 questa azienda ha realizzato la prima eco-stalla d’Italia. Un progetto sperimentale di allevamento completamente eco-sostenibile e interamente decostruibile, essendo realizzata solo in legno, in cui gli animali dispongono di molto spazio per muoversi (28-30 mq per ogni capo). E lo fanno sopra una speciale lettiera naturale, che non necessita le cure continue delle lettiere tradizionali. Con notevole aumento del loro benessere e anche della produttività.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore