/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Vendo Guantoni Vandal Pelle Neri da Sacco Taglia L Usati Pochissimo (praticamente nuovi) Posso inviare altro foto ...

Vendo Sacco Punchbag Box Paracolpi Pesante Leather Pro International Professionale Usato Pochissimo (praticamente...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 14 settembre 2017, 08:45

Progetto Giocs a Cuneo: ecco l'Atelier Senza Frontiere e le installazioni di Filoempatia

Il 22 settembre, in biblioteca civica, si terrà la presentazione delle due attività

Foto generica

Il progetto GIOCS – Giovani, Salute e Dintorni giunge al suo evento pubblico conclusivo.

Dopo due anni di lavoro sui temi della salute i ragazzi del gruppo continueranno le azioni di animazione socio-culturale con un altro progetto, ma per concludere questo percorso sono stati invitati nell’ambito delle Contaminazioni della Carovana della Pace 2017 (che si terrà tra Cuneo e Boves domenica 24 settembre) a riproporre le installazioni audio di Filoempatia.

Filoempatia è stata ideata e creata dai giovani del progetto nell’ambito delle iniziative 2016 sul tema “La paura che genera pregiudizi”. E’ nata dal desiderio dei giovani di offrire uno spazio esperienziale che coinvolga emotivamente il pubblico: da qui la scelta della parola empatia all’interno del titolo dell’installazione. Sono state così registrate le voci di otto persone di diversa età, origine e genere che hanno raccontato la propria storia di migrazione e il proprio vissuto.

L’evento includerà anche la presentazione della mostra Atelier senza frontiere curata da Michele Bruna (classe 1990, Cuneo). Le opere esposte sono il frutto dell’incontro tra persone di età, cultura, provenienza, religione, educazione diversa che, durante un workshop di arti visive, hanno avuto la possibilità di esprimere e condividere graficamente e pittoricamente desideri, passioni, sogni ma anche paure ed incertezze in un clima di rispetto e non giudizio reciproco.

L’esposizione verrà inaugurata venerdì 22 settembre alle ore 18, presso il salone al primo piano della Biblioteca Civica, in via Cacciatori delle Alpi 9. Sarà visitabile fino al 22 ottobre negli orari di apertura della Biblioteca Civica (martedì/venerdì: 8.30 - 12.30/14.30 - 18.30; sabato: 8.30 - 12.30).

Il progetto è promosso dal Comune di Cuneo, con l’ASL CN1, la cooperativa sociale Emmanuele, l’istituto di ricerca e formazione Eclectica, e realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore