/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | giovedì 14 settembre 2017, 09:15

Villanova Mondovì: grande attesa per il ritorno della Festa dell'Addolorata, che compie i primi 30 anni

Turco e Pianetta: "Dobbiamo andar fieri del traguardo raggiunto e continuare nella promozione dei prodotti locali, che rappresentano un importante volano per la nostra economia"

A Villanova Mondovì torna la “Festa dell'Addolorata”Dal 15 al 18 settembre appuntamento con la tradizione“Pronti a festeggiare i 30 anni della rassegna zootecnica”

Il Comune di Villanova Mondovì è in pieno fermento per la tradizionale “Festa dell'Addolorata”, in programma dal 15 al 18 settembre. Un appuntamento che si perde nella notte dei tempi e segna, da sempre, il cambio di stagione: dalle malghe alpine ai ricoveri in pianura per la stagione invernale. Un lungo cammino che lega i territori villanovesi alle vallate attigue, Ellero, Maudagna e Pesio, ma anche un’occasione per valorizzare, in una fiera dalla forte valenza commerciale, le produzioni suine, ovine e, soprattutto, bovine del Monregalese.

Ciò avviene con la mostra espositiva zootecnica, istituita ufficialmente nel 1988 e dedicata ai bovini di razza piemontese; la proclamazione della “vacca regina” costituisce, in quest’ambito, il momento più atteso della rassegna, che vede impegnati oltre cento capi ed una trentina di allevatori, provenienti da tutta la “Granda”. 1988-2017: “30 anni di rassegna zootecnica” sarà il titolo del convegno chel'Amministrazione comunale villanovese ha deciso di promuovere per festeggiare l'importante traguardo raggiunto dalla manifestazione.

Nella tradizionale giornata del lunedì, il 18 settembre, al mattino andrà in scena l'esposizione, accompagnata dalla consueta fiera mercatale, mentre in serata, alle ore 20.30, presso il teatro civico“Garelli” saliranno sul palco esperti del settore per celebrare il prestigioso anniversario. Moderati dal giornalista Giovanni Battista Rulfi, interverranno Bartolomeo Bovetti dell’Associazione Regionale Allevatori ed Elio Gasco, segretario di zona Mondovì-Ceva della Coldiretti, con riconoscimenti agli amministratori che hanno ideato la rassegna zootecnica e, nel corso degli anni, ne hanno accresciuto il prestigio.

«Una serata dalla forte valenza per tutta la nostra comunità - dichiarano il sindaco di Villanova Mondovì, Michelangelo Turco, e l’assessore alle Manifestazioni, Michele Pianetta - e, in questa occasione, vogliamo celebrare non solo la manifestazione in sé, ma l'intera tradizione enogastronomica e culturale villanovese. Dobbiamo andar fieri del traguardo raggiunto e continuare nella promozione dei prodotti locali, che rappresentano un importante volano per la nostra economia.»

Aspettando... la Festa dell'Addolorata, si comincia domani, giovedì 14 settembre, con “Benvenuti diciottenni” (alle ore 21, in piazza San Lorenzo), la consegna della Costituzione italiana ai neo maggiorenni, seguita dal concerto della Combricola del Blasco.

Il sipario sull'Addolorata si alzerà ufficialmente venerdì 15 settembre con la terza edizione di “Mangiar Vicino, degustiamoci attorno”, proposta in collaborazione con la Condotta Slow Food Monregalese e con la Confraternita della Trippa e della Rustìa di Villanova Mondovì: un vero e proprio omaggio al presidente onorario della locale Condotta Slow Food, Gianni Ferrero, scomparso nel 2015. In piazza Santa Caterina, nel borgo di Villavecchia, a partire dalle ore 20, andrà in scena un “gran buffet” con le eccellenze del territorio: dal filetto di trota affumicata del Parco Valle Pesio all'insalata di trippa di Villanova Mondovì, dal risotto con castagne e Raschera al primo sale con rucola ed alla costabella di capra, per concludere con la torta di farina di castagne e mais, le frittelle di mele villanovesi e le risole. Il tutto accompagnato dai rubatà con farina di castagne, dai vini del territorio e dalla birra villanovese “Alabuna”. Una degustazione (ingresso 10 euro) impreziosita dal concerto dei Castadiva.

Sabato 16 settembre, dalle ore 15, appuntamento con “Le eccellenze del gusto” (corso Marconi); alle ore 17, presso il Palasport “Vincenzo Tomatis”, festa per i 30 anni del Villanova Volley;alle ore 21.30, Doctor Blues in concerto (piazza SanLorenzo).

Domenica 17 settembre, dalle ore 9, spazio al “Mercato della Riviera dei Fiori” (corso Marconi e piazza Eula); sempre il Palasport, poi, si animerà per l'intera giornata con il “Memorial Vincenzo Tomatis” di pallavolo, torneo riservato alle formazioni di serie C e serie D maschile; alle ore 16, MFN - Money For Nothing in concerto (corso Marconi) mentre, alle ore 20.30, tradizionale processione devozionale “in notturna”, accompagnata dalle note della Filarmonica Villanovese.

Lunedì 18 settembre, chiusura in grande stile con la rassegna zootecnica in piazza della Rimembranza, la fiera mercatale ed il convegno serale al teatro “Garelli”. Nel pomeriggio, alle ore 15.30, allo sferisterio di Madonna del Pasco andrà, invece, in scena la prima edizione del “Memorial Giorgio Boetti” di pallapugno giovanile.

Per il programma completo dell’evento, www.comune.villanova-mondovi.cn.it; maggiori informazioni ed aggiornamenti in tempo reale anche sulla pagina Facebook “Villanova Mondovì Turismo e Manifestazioni”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore