/ Cronaca

Cronaca | 19 settembre 2017, 11:15

Zonta Cuneo, apertura sul solco della solidarietà con Genitori Pro handicap

Aperto l’anno sociale all’Altro Baladin con la cena di solidarietà a favore dell’associazione cuneese per il progetto “Dopo di noi”. Consegnata la borsa di studio YWPA a Lucia Arnaudo del liceo classico di Cuneo

Cuneo, cena di apertura Zonta Cuneo: Roberto Revelli, presidente di Genitori Pro Handicap, Iris Musselli presidente Zonta, Lucia Arnaudo

Cuneo, cena di apertura Zonta Cuneo: Roberto Revelli, presidente di Genitori Pro Handicap, Iris Musselli presidente Zonta, Lucia Arnaudo

L’anno sociale 2017 – 2018 dello Zonta club Cuneo, si è aperto venerdì scorso all’Altro Baladin, con una cena di solidarietà molta partecipata, a favore dell’associazione "Genitori Pro Handicap" e del suo progetto “Dopo di noi”.

Ai saluti ufficiali della presidente Iris Mongiovi Musselli, è seguita la presentazione del presidente del sodalizio Roberto Beltritti che ha illustrato finalità e azioni dell’associazione cuneese formata da famigliari di persone disabili che operano per la promozione del benessere dei propri cari e lo sviluppo di soluzioni per il “dopo di noi”. E’ attiva Cuneo e nei comuni vicini in collaborazione con istituzioni  e altre associazioni.

Promuove numerose attività tra cui quelle sportive e di sostegno scolastico a favore di ragazzi disabili.  “Vogliamo progettare il futuro per questi figli che non hanno grandi possibilità di autodeterminarlo. La nostra idea è una progettazione che utilizzi i servizi  di strutture già esistenti, lavorando con cooperative che operano nel sociale, in accordo con l’Asl, con i comuni di Cuneo e di Centallo".

L’altro momento della conviviale rotariana ha visto la consegna della borsa di studio YWPA “Young Woman in Public Affairs” edizione 2017, che incoraggia le giovani studentesse a partecipare alla vita pubblica e politica in favore del miglioramento della condizione femminile, riconoscendo il loro impegno nel volontariato, nella solidarietà e responsabilità sociale. Il concorso promosso dal club nelle scuole superiori cuneesi, è stato vinto quest’anno  da Lucia Arnaudo della 5° liceo classico "Silvio Pellico". Oltre al buon profitto scolastico la studentessa dirige il giornalino dell’istituto, fa parte del gruppo “Spreco alimentare”, è catechista e animatrice per l’oratorio salesiano dove è impegnata nell’ Estate ragazzi. E’ guida Fai volontaria nelle "Giornate Fai di primavera". 

La serata Zonta  è stata allietata dall’intrattenimento musicale a cura di Anna Bracco e Tony Rocca alla tastiera.

V.B.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium