/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 20 settembre 2017, 10:14

Due giornate per immergersi nella storia romana a Bene Vagienna

Si ritornerà alle origini della città con le giornate europee del patrimonio

Due giornate per immergersi nella storia romana a Bene Vagienna

Per le giornate europee del patrimonio 2017, in programma il 23 e 24 settembre prossimi, Bene Vagienna tornerà alle origini della fondazione della città di Augusta Bagiennorum che per questa edizione ha lo slogan di “Cultura e natura”. Per l’occasione all’area archeologica di Augusta Bagiennorum si approfondirà il rapporto tra uomo e natura, inteso come rapporto tra la città e il suo territorio. I visitatori avranno modo di assistere alla rievocazione storica del mito fondativo della città e di approfondire aspetti della vita militare e civile. Nella giornata di sabato, inoltre, uno spettacolo teatrale contribuirà a rivivere la scoperta della città perduta.

Sabato 23 settembre dalle 15 alle 18 sarà possibile prendere parte ai laboratori didattici curati dalla Prefectura Fabrum e dalla Legio VIII Augusta dedicati all’agrimensura, alla vita militare e alla farmacopea. I laboratori saranno curati da Archea con la realizzazione di vasi in argilla e creme profumate tipiche dell’epoca. Alle 15.30 prenderanno anche il via le visite guidate all’area archeologica a cura della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo. Dalle 16.30 alle 17.30 si terrà la rievocazione del rito di fondazione di Augusta Bagiennorum e alle 18 lo spettacolo “Il testimone di vento” a cura di Gian Mesturino e Girolamo Angione con la collaborazione della Fondazione Teatro Nuovo e del Liceo Coreutico Germana Erba.

Domenica 24 settembre in mattinata sarà possibile visitare il castrum romano e interagire con i rievocatori dei vari gruppi storici. Alle 11 e alle 15 partiranno le visite guidate all’area archeologica e dalle 14 alle 17 si svolgeranno nuovamente l’attività didattica e i laboratori come il giorno precedente. Anche la rievocazione storica del rito di fondazione di Augusta Bagiennorum si ripeterà domenica alle 16.

Un modo per ripercorrere la storia sebbene l’età augustea di Bene Vagienna sia documentata, al momento, solo dal nome e da alcuni scritti e non sia possibile rinvenire la città originaria, dati gli sviluppi successivi: 2Si tratta di vivere la storia – ha spiegato l’assessore Damiano Beccaria -. Lo spettacolo rivive i passi degli scavi, quando contro tutto e contro tutti, Giuseppe Assandria e Giovanni Vacchetta iniziarono gli scavi per ritrovare la città sepolta. È bello sia dal punto di vista paesaggistico che dal punto di vista della rievocazione storica”.

La parte filologica è stata seguita dalla Soprintendenza insieme alle associazioni Legio VIII Augusta e Prefectura Fabrum, come spiegato in conferenza stampa dalla soprintendente Deborah Rocchietti e dai rappresentanti delle associazioni storiche Gualtiero Fratta  e Umberto Colombo.

L’appuntamento dunque, per chi vuole approfondire al storia romana in cui affrontano le radici le nostre comunità, è per sabato 23 e domenica 24 settembre.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore