/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2017, 19:14

Saluzzo, l'Horse Ball con Zonta contro la violenza sulla donna

La presidente del club Flavia Cerutti ringrazia i giovani cavalieri e le giovani amazzoni dell’Ippica saluzzese

I giovani cavallieri impegnati nel primo torneo di Horse Ball con la presidente e socie Zonta Saluzzo

I giovani cavallieri impegnati nel primo torneo di Horse Ball con la presidente e socie Zonta Saluzzo

Domenica 17 settembre si è tenuto, al Centro Ippica saluzzese di via Savigliano, il primo concorso di Horse ball organizzato in collaborazione con lo Zonta per la campagna contro la violenza “Giù le mani dalle donne “.

Permettetemi - dice la presidente del club cittadino Flavia Cerutti - di ringraziare tramite il vostro giornale i giovani cavalieri e le giovani amazzoni che hanno oggi permesso allo Zonta club di Saluzzo di portare avanti la campagna contro la violenza sulle donne. Campagna che si è sviluppata partendo dalla sensibilizzazione delle donne violate a denunciare e rivendicare il diritto alla libertà per continuare poi, con l’ invito a valutare con occhio attento e diverso il problema rivolto agli uomini, ai Veri uomini affinchè con il loro esempio, sensibilizzino gli altri  che non lo fanno a rispettare le donne, per arrivare poi a coinvolgere i giovanissimi perché diano voce a questo messaggio.

Le pettorine “ Giù le mani dalle donne” sono state indossate a Saluzzo dai maratoneti del fitwalking, dai motociclisti in occasione della gara di fettucciato e da quelli del raduno motociclistico, dai golfisti e   dai tennisti dai tennisti.  

Oggi abbiamo fatto un passo avanti con queste giovani leve. Il prossimo sarà quello di fare una campagna di sensibilizzazione al rispetto dell’ altro, in questo caso dell’ altra, già fin dalla prima infanzia, quando i piccoli fanno inconsciamente loro gli insegnamenti.

"La violenza è una prevaricazione inaccettabile e lo ZONTA lotta per questo.

La presidente, che ha consegnato al Centro ippico il gagliardetto Zonta a ricordo della giornata, ha poi terminato offrendo ai giovani atleti una medaglia ricordo.

R.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium