/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 21 settembre 2017, 10:06

Rifondazione Comunista brinda col “Rosso Ribelle” ai 100 anni della Rivoluzione d’Ottobre

L’appuntamento per la “Festa in Rosso” è a San Rocco Castagnaretta per sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre. Il segretario regionale Fabio Panero: “Siamo rimasta una delle poche forze politiche ad organizzare una festa di partito nel Cuneese”

Rifondazione Comunista brinda col “Rosso Ribelle” ai 100 anni della Rivoluzione d’Ottobre

Anche quest'anno torna la "Festa in Rosso" di Rifondazione Comunista. La Federazione di Cuneo  la ripropone sempre presso i locali de “La Cascina” a San Rocco Castagnaretta, in via San Maurizio 72.

“Rifondazione – spiega il segretario regionale Fabio Panero - è rimasta una delle poche forze politiche che organizza nel Cuneese una festa di partito, un momento di confronto politico, socialità, per autofinanziare la propria attività politica”.

Si parte sabato 30 settembre alle 17 con il dibattito "C’è bisogno di Sinistra: alternativa, unitaria e popolare. Un confronto tra esperienze". Il dibattito verrà introdotto da Nello Fierro, consigliere comunale e candidato sindaco di Cuneo per i Beni Comuni. Interverranno Ugo Sturlese, consigliere comunale di Cuneo per i Beni Comuni, Beppe Passarino, consigliere comunale e candidato sindaco ad Asti, Fiorenza Arisio, assessore al Comune di Avigliana. Concluderà Fabio Panero, segretario regionale di Rifondazione Comunista. 

Alle 20 cena sociale di autofinanziamento. Alle 22 concerto dei Forty e a seguire DJ set. Domenica 1° ottobre alle 12.30 pranzo sociale. Alle 16 “C’è bisogno di rivoluzione: 50 anni senza il Che". Introdurrà Alessio Giaccone, segretario provinciale di Rifondazione Comunista. Interverranno lo storico Sergio Dalmasso e il musicista-attore Luca Occelli. Nel corso del dibattito verrà presentato e distribuito il quaderno monografico del Cipec su Ernesto Guevara. Al termine del dibattito apericena ed estrazione dei biglietti della sottoscrizione a premi.

L’appuntamento sarà anche l’occasione per gettare un primo sguardo sulle prossime elezioni politiche, anche se nessun dibattito è finalizzato espressamente all’argomento. Certo, appare difficile che Rifondazione, in una provincia qual è il Cuneese, possa riproporre il lusinghiero risultato ottenuto alle elezioni amministrative del capoluogo, dove Nello Fierro ha sfiorato il 10 per cento. Anche perché Fierro era espressione della lista “Beni Comuni” e non della sola Rifondazione, anche se questa, dal punto di vista del supporto organizzativo, ha concorso in modo determinante alla buona affermazione. Resta il fatto che Pd e MdP/Art Uno, da cui Rifondazione è distinta e distante, dovranno fare i conti con questa forza che resta, a conti fatti, l’unica vera depositaria dell’esperienza storico-politico del Partito Comunista Italiano. Una curiosità: per festeggiare i 100 della Rivoluzione d’Ottobre del 1917, si brinderà con un Dolcetto d’Alba “autoprodotto e rivoluzionario”: Il Rosso Ribelle del Centenario.   

Giampaolo Testa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium