/ Economia

Economia | 23 settembre 2017, 09:00

Oltre 1.400 persone alla giornata "Porte Aperte" della Fond-Stamp Spa

In un’economia sempre più globale occorre ripensare al concetto di territorio dove le aziende sono da considerare parte integrante ed imprescindibile del sistema economico

Oltre 1.400 persone alla giornata "Porte Aperte" della Fond-Stamp Spa

Grande festa per i primi 50 anni di attività della Fond Stamp di Rocca de' Baldi; si attendeva un buon numero di visitatori, ma nessuno avrebbe immaginato che oltre 1.400 persone avrebbero partecipato all'evento svoltosi lo scorso sabato.

Un sorprendente interesse che ha spinto giovani, pensionati, famiglie e bambini a mettersi in coda per conoscere l'azienda: ogni 15 minuti partivano gruppi organizzati per una visita guidata che, grazie ad un interessante percorso interattivo, consentiva di vivere in modo assolutamente realistico le varie fasi della produzione all'interno dello stabilimento. E’ stato necessario prolungare oltre il previsto gli orari di visita per consentire a tutti gli interessati di vivere questa esperienza ed a fine giornata si registravano oltre 800 accessi.

Nel grande piazzale interno e nel giardino si respirava un clima di serenità e allegria, i vari punti ristoro hanno creato un clima di positiva convivialità che ha consentito ai visitatori di chiacchiere, discutere e scherzare; i bambini hanno avuto libero sfogo potendo usufruire di un’area attrezzata appositamente loro dedicata.

In un’economia sempre più globale occorre ripensare al concetto di territorio dove le aziende sono da considerare parte integrante ed imprescindibile del sistema economico, un insieme di relazioni e interazioni fra le componenti interne ed esterne, fra reti locali e reti globali. Su questa visione la Fond Stamp Spa è riuscita a creare una sinergica unione tra impresa e collaboratori ed il successo ottenuto sabato ne rappresenta la più chiara conferma.

informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium