/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

DELTA Gold diesel anno 09/2011 km 87.000 colore blu con cambio automatico 6 marce e con possibilità di usare il cambio...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 11 ottobre 2017, 13:02

Fiera del Marrone: iniziato nel "Salotto di Cuneo" l'allestimento degli stand

L'edizione 2017 dell'appuntamento più atteso dell'autunno "made in Grada" aprirà i battenti nella mattinata di venerdì 13 ottobre, per continuare sino a domenica 15

Mancano circa 48 ore all'avvio della Fiera Nazionale del Marrone 2017, che verrà inaugurata venerdì 13 ottobre alle 11 in Sala San Giovanni a Cuneo, ma in Piazza Galimberti fervono già i preparativi e i lavori per l'allestimento concreto degli stand che ospiteranno le eccellenze tipiche tradizionali del territorio della Granda.

La vetrina che coinvolgerà il centro storico cittadino e il Salotto di Cuneo si terrà sabato 14 e domenica 15 ottobre rispettivamente dalle 9 alle 23 e dalle 9 alle 21 in un trionfo di sapori, profumi e colori tipici, accompagnato da laboratori didattici, appuntamenti musicali e culturali, spettacoli, eventi sportivi e turistici, mostre e show di cucina (specialmente al Palamarrone, in Piazza Europa).

Spazio anche, lo ricordiamo, alla 18^ Adunata degli Uomini di Mondo e alle Pro Loco della provincia con i piatti tipici dei loro territori. Sia in Piazza Galimberti che in Piazza Europa, infine, si cucineranno (e si potranno gustare) le tradizionali caldarroste.

Contestualmente all'avvio della fiera, il comune di Cuneo ha emanato ieri (martedì 10 ottobre) alcune prescrizioni specificamente dedicate alla pubblica sicurezza; dalle 11 di venerdì 13 ottobre sino al 15, quindi, i titolari degli esercizi pubblici con la possibilità di somministrare alimenti e bevande dovranno:

- evitare di servirle in contenitori di vetro o ceramica al di fuori dei limiti del locale stesso e del dehors

- collaborare attivamente con le autorità per promuovere un comportamento civile e corretto

- evitare di somministrare o vendere bevande alcoliche

- utilizzare bicchieri, piatti e stoviglie di plastica (preferibilmente quelli di tipo biodegradabile)

- assicurarsi che gli addetti ai dehors prestino attenzione al ritiro di contenitori vuoti lasciati sui tavoli

- provvedere a raccogliere i rifiuti derivanti dalla propria attività

- lasciare aperti e utilizzabili pubblicamente i propri servizi igienici senza consumazione obbligatoria

- evitare di somministrare o vendere da asporto alimenti e bevande in contenitori di vetro, lattina e plastica, se di capienza maggiore di 50 cl

simone giraudi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore