/ Cronaca

Cronaca | 12 ottobre 2017, 14:19

In 500 a ballare, oltre il doppio della capienza: nei guai discoteca alle porte di Borgo San Dalmazzo

Controlli dei carabinieri nel fine settimana. Individuato anche un lavoratore in nero e un dipendente a cui on era mai stata consegnata la dichiarazione di assunzione

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Oltre 500 persone dentro un locale che, per legge, potrebbe ospitarne 250. Nel fine settimana è finita nei guai una discoteca alle porte di Borgo San Dalmazzo.

I carabinieri della stazione locale, unitamente al personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Cuneo, hanno proceduto ad un approfondito controllo, riscontrando alcune irregolarità.

Nello specifico sono stati controllati tutti i dipendenti e si è potuto così appurare che uno di essi risultava essere impiegato “in nero” mentre ad un altro dipendente non era mai stata consegnata la dichiarazione di assunzione.

Successivamente si è anche proceduto a contare, al termine della serata, il numero di avventori presenti all’interno del locale appurando che il numero complessivo superava le 500 unità, numero di gran lunga superiore al limite consentito di 250. Contravvenendo così alle prescrizioni impartite dall’Autorità a tutela dell’incolumità pubblica.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium