/ Alba e Langhe

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Alba e Langhe | venerdì 13 ottobre 2017, 13:45

Il Grand Prix "Terroirs d'Images" 2017 all'albese Enzo Massa

La cerimonia ufficiale del Concorso Internazionale si svolgerà il 17 ottobre 2017 a Parigi

Enzo Massa

Il fotoamatore albese Enzo Massa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale Grand Prix "Terroirs d'Images" 2017. La cerimonia ufficiale del Concorso Internazionale si svolgerà il 17 ottobre 2017 a Parigi, presso il Palais du Luxembourg, sede del Senato francese.

In quell'occasione saranno premiati anche film, cortometraggi e documentari sul tema del vino e del vigneto inseriti nel Festival Internazionale Oenovideo, giunto alla 24esima edizione.

Per il dodicesimo anno, il “Terroirs d'Images” seleziona la migliore opera di fotografi dilettanti e professionisti intorno ad un tema. Fotografi provenienti da 15 paesi da tutto il mondo si sono confrontati sul tema "Chais & Caves du monde - Segrets intérieurs et splendeur extérieure.”

Tra tutte le foto pervenute, ne sono state scelte 110 che fanno parte della mostra itinerante presentata nella Città del Vino a Bordeaux nel mese di giugno 2017; tra queste sono state selezionate 21 foto finaliste e l'albese Enzo Massa, unico italiano in finale, è riuscito ad entrare nel palmares con ben due fotografie legate al territorio delle Langhe e Monferrato, recentemente riconosciute come Patrimonio dell'Umanità: una foto scattata nelle Cattedrali Sotterranee di Canelli ed un'altra, realizzata in una cantina di un piccolo produttore di Neive.

Quest'ultima, dal titolo ”Custodire un mondo in cantina”, è stata selezionata dalla Grand Jury Terroirs d'Images 2017 composta  da personalità del mondo del vino, della fotografia e della comunicazione che ha designato il Grand Prix 2017.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore