/ Alba e Langhe

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Alba e Langhe | venerdì 13 ottobre 2017, 07:15

Una delegazione del Governo di Cordoba in visita all’università di Pollenzo

Alla base dell’incontro uno scambio, per possibili interazioni future

La delegazione in visita a Pollenzo

In collaborazione tra la Fondazione ITS Agrolaimentare del Piemonte, il Polo Tecnico di Innovazione Agrifood, la Regione Piemonte, si è svolta mercoledi 4 ottobre una visita a Pollenzo di tecnici del Governo della provincia argentina di Cordoba.

Accolti dal vicepresidente dell’Università Silvio Barbero, dal presidente della Fondazione Agrolaimentare Fabrizio Berta, dalla responsabile per il sistema ITS della Regione Piemonte Ivana Morando, dal vicedirettore del Polo Agrifood Dario Vallauri, i tecnici argentini hanno visitato l’Università di Pollenzo.

Alla base dell’incontro uno scambio, per possibili interazioni future, tra la delegazione tecncica del Governo di Cordoba e la compagine piemontese composta da Università, sistema ITS e sistema dei Poli di Innovazione.

Siamo onorati- ha commentato il vicepresidente dell’UNISG Silvio Barbero- di avervi ospiti a Pollenzo. Qui potrete verificare l’interazione tra le varie componenti coordinate dalla Regione Piemonte in materia di ricerca, formazione tecnica superiore e innovazione per le aziende del settore agrifood”.

Terminata la visita dell’Università, della Banca del Vino, la delegazione ha potuto avere uno scambio di idee presso la scuola di cucina dell’Università.

Fabrizio Berta presidente ITS Agrolaimentare ha tracciato il ruolo della Fondazione Agrolaimentare, di cui l’Università di Pollenzo è parte integrante, dalla sua nascita all’attuale offerta formativa. Dario Vallauri ha spiegato quali sono state le relazioni tra le aziende, il Polo Agrifood, e la possibilità di accedere a finanziamenti regionali per lo sviluppo e l’innovazione della attività produttive.

Al termine della visita la delegazione argentina si è spostata a Bra dove ha visitato le Cantine Ascheri in piena attività produttiva vista la recente vendemmia.

Dall’incontro sono emerse possibilità di collaborazioni con l’invito della delegazione argentina a contraccambiare la visita per uno scambio di buone prassi relativamente all’allevamento di capi di bestiame e della produzione vitivinicola.

 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore