/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

DELTA Gold diesel anno 09/2011 km 87.000 colore blu con cambio automatico 6 marce e con possibilità di usare il cambio...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 13 ottobre 2017, 11:33

Da Villafranca Piemonte e Guillestre i vincitori del concorso “Trofei MaB 2017”

Premiazioni del concorso indetto dalla Riserva della biosfera transfrontaliera del Monviso lunedì 16 ottobre alle 11,30 a Guillestre in occasione della Fiera di San Luca

Si è concluso il concorso “Trofei MaB 2017”, indetto dalla Riserva della biosfera transfrontaliera del Monviso con l’individuazione, da parte della giuria, dei due vincitori.

A conferma dell’aspetto transfrontaliero del concorso, i vincitori rappresentano entrambi i versanti della Riserva. Il progetto “Le potazer du Villard” presentato, dall’omonima azienda agricola di Guillestre propone di rafforzare il legame dell’azienda con il territorio e le persone che lo vivono. Attraverso la conservazione delle sementi e delle varietà di ortaggi ed erbe tipiche della zona viene mantenuta la biodiversità agricola ed alimentare.

Il progetto prevede inoltre di migliorare la struttura di stoccaggio dei legumi ed implementare un punto vendita diretto, oltre ad alcune migliorie nell’irrigazione e nella fitodepurazione.

La giuria ha ritenuto il progetto di notevole valore perché concorre a raggiungere gli obiettivi della Riserva, in particolare preservare la biodiversità, favorire un’agricoltura locale e responsabile, rafforzare i legami sociali attraverso l’adesione al progetto WWOOF, l’organizzazione che mette in rete le fattorie biologiche e permette a chi vuole, viaggiando, offrire il proprio aiuto, di lavorare nell’azienda in cambio di vitto e alloggio.

Il secondo progetto selezionato dalla giuria è stato presentato dall’Istituto Podere Pignatelli di Villafranca Piemonte. Ente morale ed azienda agricola, da fine ‘800 punto di riferimento della maiscoltura del Piemonte, il Podere propone un progetto per valorizzare le aree EFA (aree di interesse ecologico): l’idea, già in gran parte realizzata, è di fornire una buona pratica per le aziende agricole per curare e gestire le aree adiacenti al fiume, come previsto dalla Pac, creando veri e propri corridoi ecologici lungo i corsi d’acqua e limitando lo sviluppo di pianti infestanti esotiche.

La giuria ha valutato molto positivamente il valore di “buona pratica” del progetto, che si può estendere a tutto il territorio MaB, oltre che al contributo nella conservazione della biodiversità e al rafforzamento del legame tra uomo e natura, migliorando la fruibilità delle aree lungo il fiume anche da parte dei cittadini.

La premiazione dei due progetti, che riceveranno un contributo di 1.000 euro ciascuno per portare a termine le iniziative proposte, si terrà lunedì 16 ottobre alle 11,30 a Guillestre in occasione della Fiera di San Luca.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore