/ Viabilità

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | lunedì 16 ottobre 2017, 16:09

Interventi urgenti per la messa in sicurezza del ponte sul Gesso, all'ingresso di Cuneo

Si tratta di interventi concordati con la Sovrintendenza, finalizzati alla rimozione di una porzione instabile di laterizio, che potrebbe staccarsi

Immagine di repertorio

A breve la Provincia di Cuneo, in coordinamento con la Sovrintendenza, interverrà per mettere in sicurezza il ponte sul torrente Gesso, quello che porta verso la città dalla perte est, interessato da un pericolo di distacco di una porzione dell’armilla in laterizio in corrispondenza dell’arcata lato Mondovì, nonché da un generale aggravamento degli ammaloramenti del prospetto di valle del manufatto. 

Il Comune di Cuneo, per snellire i tempi di intervento, ha emanato un'ordinanza che chiama in causa la sicurezza sia per l’utenza stradale e la pubblica incolumità sia per l’utenza ciclabile in transito al di sotto dell’arcate del ponte. 

Ma cosa significa? C'è reale pericolo per la stabilità del ponte, in particolare per la carreggiata che va verso Cuneo, che risale al 1856? No, fanno sapere dall'Ufficio tecnico della Provincia, l'ordinanza è finalizzata ad accelerare i tempi di intervento, senza dover aspettare la risposta del Demanio. Il rischio è che, andando verso la stagione invernale, si debba aspettare troppo. Si procederà dall'alveo - di proprietà del Demanio, appunto - con un cestello, per la pulizia e il contenimento dei distacchi di laterizio: "Elimineremo gli elementi instabili", specifica l'ingegnere della Provincia.

E', questo, il primo e più urgente di una serie di interventi, tutti finalizzati alla manutenzione dei paramenti del ponte.

bs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore