/ Eventi

Eventi | 19 ottobre 2017, 20:02

San Damiano Macra: torna la rassegna corale "Chanto l'Outoun"

L'evento si terrà sabato 21 e vedrà come protagonisti i "La Reis" e il coro "Fodom"

Il coro Fodom

Il coro Fodom

La Rassegna Corale “Chanto l’Outoun” giunta alla 27^ edizione vedrà come protagonisti della serata il Gruppo Corale “La Reis” di San Damiano Macra e il Coro “Fodom” di Livinallongo Dolomiti.

La Rassegna, come ogni anno, apre i festeggiamenti della “Fiero del quatre”, Festa dell’Autunno di Domenica 22 con la mostra mercato dei prodotti tipici locali, rievocazione degli antichi mestieri, giochi “pompieristici”con Dragonetto, le magie di Trabuk e i balli occitani dei Lhi Destartavelà.

Il Coro Fodom è nato nel 1972 come coro maschile, su iniziativa del primo direttore Benigno Pellegrini, che radunò una quindicina di giovani appassionati del canto corale. Dalle prime incerte uscite si passò ben presto alla sicurezza derivante dall'esperienza ed i risultati come le soddisfazioni non tardarono ad arrivare. Il giorno più bello per il coro è stato senz'altro in quel ormai lontano 26 agosto 1979 quando, sulla cima della Marmolada, poté cantare l'Ave Maria di De Marzi per il grande Papa venuto dalla Polonia e salito sulle Dolomiti nelle terre del suo predecessore. L'esperienza si ripeté ancora, ma questa volta in Vaticano. In quell’occasione si concretizzò anche lo storico incontro con l’allora presidente della Repubblica Sandro Pertini, nella Sala degli Specchi al Quirinale. Alle importanti uscite nazionali a Milano, Firenze, Venezia, in Basilicata e a Castelnuovo ne’ Monti, si sono susseguite nelle storia del coro, anche molte esperienze fuori dai confini nazionali, come a Praga e Czestokova, a Frauenau,  Bernkastel Kues, a Karlstadt am Main dove è sempre atteso da un’ormai trentennale amicizia, Monaco di Baviera, Friedrichshafen sul Lago di Costanza, Klagenfurt, in Cornovaglia, Ucraina e di recente in Sardegna.

Per vent'anni il gruppo è stato diretto dal suo fondatore, al quale è succeduto il valente giovane Fabio Roilo. Purtroppo impegni di lavoro hanno allontanato anch'egli dal paese e quindi dal Coro. La bacchetta è quindi passata ad un altro giovane, l'attuale direttore Lorenzo Vallazza.

Il repertorio del coro spazia dal canto di montagna al popolare al sacro con particolare attenzione per il canto in Ladino, lingua e cultura millenaria della nostra vallata. Autori come Nani Pellegrini ed Alessio Soratroi hanno composto ed armonizzato le più belle canzoni ladine del repertorio. Quattro le incisioni all’attivo: due musicassette, “Edelweiss e Ciòf de Sita” ( 1979 ) e “Tra Ciuita e Boè” ( 1984 ), e due cd “Fodom ousc de na val ( 2003 ) e “…co la tiera ciántarà..” ( 2013 ). 

L’appuntamento dunque è per sabato 21 ottobre nella Chiesa Parrocchiale di San Damiano Macra alle ore 21 con ingresso libero e domenica 22 sempre nella Parrocchiale il Coro Fodom animerà la SS. Messa alle ore 11. (info www.lareis.com e facebook).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium