/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 20 ottobre 2017, 11:16

La Granda contro la pena di morte: Federico Borgna a Torino con Nessuno Tocchi Caino e il Partito Radicale Nonviolento

L'incontro, in cui si descriveranno alcune attività di sensibilizzazione messe in campo dalla provincia di Cuneo e dal Piemonte e si presenterà il docu-film "Speso contra Spem", si terrà nel pomeriggio di venerdì 27 ottobre

Foto generica

Foto generica

Venerdì 27 ottobre alle 14.30 una delegazione dell’Associazione internazionale Nessuno tocchi Caino e del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito incontra il Sindaco di Cuneo, Presidente della Provincia, Federico Borgna.

La delegazione sarà accompagnata e introdotta dall’Onorevole Bruno Mellano, Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Regione Piemonte. L’occasione della visita è la presenza in Piemonte dei referenti di Nessuno tocchi Caino, che stanno presentando il film “Spes contra Spem – liberi dentro” sulla condizione e sui percorsi di recupero e reinserimento sociale dei detenuti in sezioni ad Alta Sicurezza e con condanne di tipo ostativo, dall’ergastolo “fine pena mai” alle altre pene che escludono del tutto il meccanismo premiale.

Il docu-film del regista Ambrogio Crespi è stato presentato al Festival Cinematografico di Venezia ed alla Festa del Cinema di Roma, con il sostegno del Ministro Orlando ed un intervento del Capo del Dap Santi Consolo.

L’incontro potrà rappresentare una proficua occasione per fare il punto su alcune significative campagne internazionali che da sempre vedono anche la Città di Cuneo e la Provincia attive: contro la pena di morte e per la moratoria delle esecuzioni capitali, per la difesa dei diritti di popoli oppressi, per la campagna si sostegno dei rifugiati iraniani di Campo Ashraf, per il Tibet. 

La delegazione sarà composta da:

- Onorevole Elisabetta Zamparutti, componente per l’Italia del CPT – Comitato per la prevenzione della tortura e delle pene inumani e degradanti del Consiglio d’Europa, Tesoriera dell’Associazione internazionale Nessuno tocchi Caino e membro della Presidenza del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito.

- Onorevole Sergio D’Elia, Segretario dell’Associazione internazionale Nessuno tocchi Caino e membro della Presidenza del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, fra le altre cose autore del libro-inchiesta “Tortura democratica” sulla condizione detentiva ex-art. 41 bis dell’Ordinamento Penitenziario italiano.

- Sergio Segio, membro del Direttivo dell’Associazione internazionale Nessuno Tocchi Caino e collaboratore storico del Gruppo Abele. Alle ore 15, presso la Sala pre-consiglio del Comune, la delegazione incontra i giornalisti e le persone interessate, in una conferenza dove sono previsti i saluti del Sindaco di Cuneo.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore