/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 20 ottobre 2017, 12:38

Ancora a fuoco i boschi tra Pietraporzio e Sambuco: stanno operando un elicottero e due Canadair

La rabbia del sindaco Frigerio: "Abbiamo solo responsabilità e nessuna voce in capitolo. Se l'elicottero fosse arrivato ieri, non saremmo in questa situazione". Il sindaco di Sambuco ringrazia chi sta operando da ore per domare le fiamme

Le foto dell'incendio, Targatocn

Le foto dell'incendio, Targatocn

Vigili del fuoco, protezione civile, squadre AIB della zona ancora al lavoro per domare l'incendio che, dal pomeriggio di ieri, sta divorando i boschi tra i comuni di Pietraporzio e Sambuco. Da un'ora circa è arrivato l'elicottero, che carica l'acqua dal lago di Pietraporzio. Al momento (ore 13) sono al lavoro anche due Canadair.

Il rogo è stato tenuto sottocontrollo per tutta la notte, ma stamattina ha ripreso vigore. Per questo è stato necessario l'invio di mezzi che possano intervenire dall'alto. Non nasconde la sua rabbia il sindaco Marco Frigerio: "Se l'elicottero fosse arrivato ieri, forse non saremmo a questo punto. Noi sindaci abbiamo responsabilità ma nessuna voce in capitolo. Il mezzo sarebbe dovuto arrivare molto prima".

Contestualmente allo scoppio dell'incendio, per ragioni di sicurezza, ieri la SS21 del Colle della Maddalena è stata prima chiusa e poi riaperta a senso unico alternato.

Il sindaco di Sambuco, questa mattina, ha inviato una lettera per ringraziare i carabinieri della stazione di Pietraporzio, il gruppo Carabinieri Forestale di Demonte, il gruppo volontari A.I.B. di Demonte, i vigili del fuoco, il suo collega Frigerio e l’ANAS per la tempestività dell’intervento e l’alta professionalità di tutti. In particolare, il suo grazie va ai volontari del paese Daniele, Raffaele e Silvano.

bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore