/ Curiosità

Curiosità | venerdì 20 ottobre 2017, 20:01

Dopo le elezioni amministrative, nel cuneese, il consigliere latita…

Le figure elette dal popolo non appaiono, in foto, in percentuali elevate

Diciannove erano i Comuni della Granda chiamati al voto nel giugno scorso. Il lungo elenco, rilevabile in rete, comprendeva anche tre grandi municipalità facenti parte delle cosiddette “Sette Sorelle”: Cuneo, Mondovì e Savigliano. Tra queste tre città nessuna ha nel frattempo espresso, ad oltre tre mesi e mezzo dal voto, mentre queste righe prendono forma (20 ottobre 2017), una massiccia presenza fotografica dei volti che suggellano la figura non certo secondaria del consigliere comunale. 

E se Mondovì e Savigliano rappresentano in questo senso (foto dei consiglieri) lo zero, Cuneo fa poco di più: soltanto otto foto a fronte di ben trentadue consiglieri.

Sul fronte poi (anche se non fa parte di questa disamina) delle tre Giunte Comunali, si assiste al brillante risultato di Mondovì e Savigliano, con cinque assessori su cinque, in foto, per entrambe le realtà amministrative. Cuneo si accoda, da Capoluogo “poco ligio”, al terzo posto tra i tre. Offre infatti foto di sindaco, vice cindaco e di soli tre assessori su otto.

Si dirà, a questo punto: ma ci sono realtà locali, tra le diciannove impegnate nella vicenda elettorale, che hanno pubblicato nel frattempo le foto di tutti i consiglieri Comunali? La risposta è sì. Brossasco e Racconigi sono riuscite in questo semplice ed importante compito: far riconoscere, se lo si incontra per strada, un eletto.

Infine, per dovere di cronaca, ecco le soluzioni “incomplete” adottate nelle pagine web dei Comuni interessati; naturalmente sempre al link “Consiglio Comunale”: Barge inserisce solo foto di sindaca e vice-sindaca. Di fatto (visto che la composizione dell’assise vede ben otto donne su tredici membri) non dando spazio visivo alle restanti sei femmine. Per conseguenza, poi, delle sole comparse di sindaca e sua vice, non si ha neppure idea fotografica dei cinque maschi del  tutto “bistrattati”.

Monastero di Vasco mostra “un uomo solo al Comando”, il sindaco.

Roburent inserisce nella pagina relativa al consiglio comunale le foto di sindaco, vice sindaco ed un assessore.

Per quanto riguarda i restanti undici comuni al voto, è il deserto fotografico.

Marco Roascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore