/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | sabato 21 ottobre 2017, 15:29

Fossano: OK di RFI alla ciclabile sulla ferrovia

Ultima fase di una serie di accordi tra Comune e RFI

La ciclabile su via Torino in direzione Genola

È giunta nella giornata di mercoledì la notizia dell’autorizzazione sottoscritta da RFI a realizzare una passerella ciclopedonale su via Torino.

Se ne era parlato diffusamente nei mesi scorsi, sia in occasione dell’inaugurazione della Farmacia Municipale 3, che in quella degli ascensori di accesso ai binari, ma finora non era arrivato, nonostante le rassicurazioni, il documento con l’autorizzazione a procedere.

Nel corso dell’ultimo anno sono diversi gli accordi tra Città di Fossano e RFI a partire con l’installazione nei locali dell’ex biglietteria di una nuova Farmacia Municipale, alla prospettiva di utilizzare il resto dei locali dismessi sia a luogo a disposizione delle associazioni fossanesi, sia all’insediamento di un presidio Polfer.

Questa ulteriore autorizzazione, invece, permetterà di rendere ciclabile il cavalcaferrovia di via Torino, percorso da diversi ciclisti che quotidianamente si dirigono al lavoro in via Torino. L’intervento permetterà infatti di collegare la pista ciclabile che porta da Genola a Fossano a quella che collega il cavalcaferrovia con la rotonda di via San Giuseppe. Il tratto del cavalcaferrovia era l’ultima parte ancora da realizzare per completare il collegamento di Fossano in direzione Genola.

Altro intervento per unire i due lati della città separati dalla ferrovia sarà l’intervento, reso possibile dalla nuova legge di stabilità e annunciato i mesi scorsi dal vice Sindaco Vincenzo Paglialonga di rimettere mano alla passerella pedonale di San Bernardo.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore