/ Attualità

Attualità | 27 ottobre 2017, 09:41

Incendi, Frigerio: "Mai criticato l'operato dei vigili del fuoco, i problemi sono altri e stanno molto più in alto"

Riceviamo e pubblichiamo la replica del sindaco di Pietraporzio in risposta alla nota inviata dalla Segreteria Territoriale FNS CISL Cuneo

Marco Frigerio

Marco Frigerio

Il sindaco di Pietraporzio Marco Frigerio, intervistato ieri ai microfoni di Targatocn prima dell'incontro in Prefettura, replica alla nota inviata dalla Segreteria Territoriale FNS CISL Cuneo.

Pubblichiamo interamente la sua lettera.

 

Gentilissimo Direttore,

è con grande stupore ed amarezza che apprendo della nota inviata dalla Segreteria Territoriale FNS CISL Cuneo anche perché, francamente, non ne comprendo in alcun modo il significato.

Se l’effetto delle mie dichiarazioni è stato interpretato come un attacco all’operato dei VVF, evidentemente non sono riuscito a spiegarmi. Invito chiunque a rileggere  tutte le dichiarazioni da me rilasciate alle varie testate giornalistiche e trovarvi  una sola critica all’operato dei Vigili del fuoco! Ho sempre ringraziato per il preziosissimo lavoro dei volontari AIB e dei VVF che da una settimana continuativamente si prodigano per venire a capo di una situazione difficile.

I problemi sono altri e stanno molto più in alto e riguardano le strategie di prevenzione; se in questo momento è praticamente il solo Piemonte a bruciare, qualcuno riesce a spiegarmi la logica per cui i grandi mezzi aerei- canadair e elicotteri ericson -  continuano a stazionare nel sud Italia? Ribadisco, nulla c’entra l‘operato dei Vigili impegnati nelle operazioni di spegnimento.

Le mie perplessità, riferite peraltro anche ieri mattina in Prefettura, riguardano le difficoltà che il DOS (Dirigente Operazioni Spegnimento)dei VVF incontra quotidianamente per poter avere a disposizione i mezzi aerei che ritiene necessari. Credo di aver fatto un favore ai VVF ad evidenziare questa criticità che nulla c’entra con l’operato delle squadre a terra, anzi, la disponibilità continuativa dei mezzi aerei agevolerebbe di gran lunga il prezioso lavoro a terra.

L’incorporamento del soppresso Corpo Forestale dello Stato nei VVF, ha aperto scenari nuovi che, a mio avviso, non sono ancora del tutto assimilati.

I Vigili del Fuoco hanno da sempre nel loro DNA l’intervento risolutivo sugli incendi di abitazioni, fabbricati, capannoni, ecc., ma non hanno ancora assimilato del tutto, sempre nel loro DNA, le problematiche relative agli incendi boschivi. Ci sta, è da poco che se ne occupano, sono certo che la loro professionalità consentirà di superare queste difficoltà.

La collaborazione fra VVF e Volontari AIB deve ancora essere perfezionata; un esempio, usano frequenze radio diverse.

Ho detto che VVF e AIB sono come due persone che si stanno innamorando ma che il loro rapporto non è ancora così forte da trasformarsi in matrimonio. Questa non è in alcun modo polemica o critica al loro operato, è semplicemente ciò che vedo da una settimana.

Se i sindacati per recuperare consenso fra i Vigili strumentalizzano e distorcono le mie dichiarazioni, il problema francamente non è mio!

Ribadisco – anche se mi sembra di essere stato chiaro da sempre – il mio plauso va all’operato dei VVF.

Sterili polemiche create ad hoc non mi interessano.

Marco Fiorenzo Frigerio

Sindaco di Pietraporzio

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium