/ Saluzzese

Spazio Annunci della tua città

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | martedì 14 novembre 2017, 15:30

Dopo due anni ritorna ad Ostana il “Babel Film Festival”

Sabato 25 novembre, presso il centro “Lou Pourtoun”

L'edizione 2015 del Film Festival "Babel" a Ostana

A due anni di distanza riapproda ad Ostana il Babel Film Festival, concorso cinematografico internazionale nato a Cagliari nel 2010 e destinato esclusivamente alle produzioni cinematografiche che guardano e raccontano le minoranze, in particolare linguistiche.

Le opere in concorso presentano infatti testi e dialoghi in una lingua minoritaria, dialetto, slang, lingua morta o nel linguaggio dei segni. L’obiettivo che è alla base dell’intero festival (promosso dalla Società Umanitaria - Cineteca Sarda con l'Associazione culturale Babel, Terra de Punt e Areavisuale) è quello di promuovere e valorizzare le diverse culture linguistiche, favorendo l’incontro e il confronto tra diverse realtà.

Nel novembre del 2015 la quarta edizione del Babel Film Festival, una delle prime manifestazioni ospitate nell’allora neonato Centro Polifunzionale Lou Pourtoun di Ostana, aveva accolto un buon apprezzamento da parte del pubblico.  

D’altronde la tematica delle lingue minoritarie è da anni al centro delle azioni portate avanti dal piccolo comune della Valle Po, come dimostra il “Premio Ostana – Scritture in lingua Madre” che nel 2018 spegnerà la sua decima candelina.

Il Babel Film Festival si compone di una sezione ufficiale (in programma a Cagliari dal 4 al 9 dicembre) a cui si affiancano delle sezioni collaterali. Ostana avrà l’onore di partecipare ad una di queste sezioni.

Sabato 25 novembre a partire dalle ore 18.30 presso il centro polifunzionale Lou Pourtoun, sito in borgata Sant’Antonio, sarà possibile partecipare alla proiezione di alcune opere selezionate, tra cui il film “Ostana viva, viva Ostana” girato proprio nel piccolo borgo da Elisa Nicoli.

I partecipanti non saranno semplici spettatori, bensì membri attivi della giuria: potranno esprimere il proprio parere sui film e votare il loro preferito. I voti espressi verranno poi trasmessi a Cagliari, dove verrà proclamato il vincitore. L’evento, a cura dell’Associazione Bouligar e di L’Aura – Scuola di Ostana, sarà introdotto da Fredo Valla, regista e sceneggiatore, e Ines Cavalcanti dell’associazione Chambra d’Oc.

Tra le varie proiezioni ci sarà un intervallo durante il quale sarà possibile rifocillarsi all’apericena, al costo di 8 euro.

La partecipazione alla manifestazione è gratuita. È gradita la prenotazione. Info e prenotazioni al numero 389.2048214 o all’email associazione.bouligar@gmail.com.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore