/ Scuole e corsi

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuole e corsi | martedì 14 novembre 2017, 20:36

All'Itis di Cuneo si presentano i risultati del Progetto Captor

Progetto europeo per la determinazione dell’Ozono Troposferico. Appuntamento venerdì 17 novembre alle ore 20:30

Venerdi 17 novembre alle ore 20:30 nella sala audiovisivi dell'Itis di Cuneo dalle ore 20:30 si terrà alla presenza dei Responsabili di Legambiente la Conferenza di presentazione dei primi risultati del progetto Europeo Captor per la determinazione dell’Ozono Troposferico.

Nella stessa serata verranno presentati i risultati del progetto sull’acidificazione dei laghi alpini in Provincia di Cuneo ed un report sulla determinazione dell’ozono nelle abitazioni e negli ambienti di lavoro da parte dei nostri allievi delle classi quinte chimiche dello scorso anno scolastico.

Tale iniziativa è parte integrante delle attività di Alternanza Scuola Lavoro del presente anno scolastico.

L’inquinamento atmosferico è il tema ambientale che preoccupa di più i cittadini europei. È responsabile ogni anno di 400,000 morti in Europa, ed espone sia l’agricoltura che l’ambiente naturale a considerevoli danni. Ciò nonostante, la buona volontà e la capacità di agire dei cittadini europei è limitata.

Per invertire questa tendenza nasce nel 2016 il progetto CAPTOR, che ha lo scopo di favorire la collaborazione dal basso delle comunità locali, dei cittadini, delle organizzazioni non governative e degli scienziati per sensibilizzare e trovare delle soluzioni al problema dell’inquinamento atmosferico.

Gli obiettivi di CAPTOR affrontano il problema dell’inquinamento atmosferico, che sarà caratterizzato dal monitoraggio specifico dell’ozono troposferico in tre regioni europee: Barcelonès-Vallès Oriental-Osona (Catalogna, Spagna), Pianura Padana (Valle del Po, Italia); Burgenland, Steiermark e Niederösterreich (Austria)

In particolare, gli obiettivi di CAPTOR sono: instaurare una rete di comunità locali nelle tre regioni europee per monitorare l’inquinamento da ozono troposferico; inserire queste comunità locali in un processo collaborativo sull’inquinamento dell’atmosfera, sostenendo un processo dal basso per definire e progettare delle modalità d’azione; coinvolgere i cittadini ed impegnarli nel promuovere la partecipazione attiva nei processi decisionali per avanzare soluzioni; imparare e valutare l’efficacia, la replicabilità e la forza creativa di questo approccio.


c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore