/ Al Direttore

Spazio Annunci della tua città

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | martedì 21 novembre 2017, 10:11

Frase ingiuriosa di un consigliere comunale di Magliano Alpi contro il presidente del Senato

Il sindaco Bailo prende ufficialmente le distanze dal commento del consigliere, che su FB ha scritto: “Fiera del bue GRASSO..... e di tante vacche”. La sua replica: "Semplice battuta"

"Stiamo parlando di una delle più alte cariche dello Stato. Un consigliere comunale deve rispettare le istituzioni. Il Comune di Carrù ha fatto uno sforzo immane per far arrivare Pietro Grasso, il rispetto è il minimo da parte di una persona che rappresenta i cittadini".

E' quanto ha voluto esprimere il sindaco di Magliano Alpi Marco Bailo, che non ha gradito il commento ad un post su Facebook da parte di un consigliere di minoranza del Comune che amministra.

"Ci siamo commossi tutti quando il reduce di guerra Beppe Bertano, monregalese e quasi centenario, ha voluto incontrare il Presidente Grasso e stringergli la mano. Un fortissimo senso di appartenenza allo Stato di un anziano che con tutte le fatiche dell’età è voluto arrivare a Carrù, tra i primi, per riaffermare la sua fiducia nel nostro Paese. Un esempio che riscalda cuore e che ci fa indignare di fronte a frasi come quelle pubblicate dal consigliere comunale Mauro Rosso, che rappresenta i cittadini nel consiglio comunale di Magliano Alpi all’opposizione (è stato vice sindaco dal 2004 al 2009) dove su Facebook, in risposta ad un post fortemente ingiurioso nei confronti di Grasso, pubblicato da una utente, commentava: “Fiera del bue GRASSO..... e di tante vacche”.

È gravissimo che chi rappresenta in consiglio i cittadini, seppure in opposizione, pubblichi commenti di questo tipo che hanno offeso l’Istituzione e molte donne accorse a rendere omaggio al presidente del Senato. Lo invitiamo a prendere esempio da chi ha combattuto per la libertà e che a quasi cento anni era presente, in piedi, all’inno di Mameli suonato a Carrù mentre lui non l'abbiamo visto. In quella cerimonia si sono ricordate pagine importanti, letti nomi di caduti per la libertà, ricordata una donna vittima di mafia: non è stata una fiera di vacche".

Questo il testo della lettera giunta alla nostra redazione. Bailo ha aggiunto che, probabilmente, l'argomento verrà ripreso al prossimo consiglio comunale.

Il consigliere Rosso, da noi interpellato sulla questione: "Semplice battuta, così come altri hanno commentato il post su FB. Evidentemente il sindaco di Magliano ha parecchio tempo libero per occuparsi di cosa scrivo io".

bs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore