/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 06 dicembre 2017, 17:45

Trattativa Burgo, il tempo stringe: salta l'incontro al Ministero

Oggi si sarebbe dovuto presentare il piano di risanamento dell'azienda che avrebbe permesso di attivare lo stato di crisi e quindi di accedere a un anno di cassa integrazione straordinaria per oltre 200 lavoratori, garantendo in questo modo il ritiro della procedura di mobilità per 143 dipendenti

Viaggio a vuoto per le segreterie sindacali dei cartai sulla vertenza Burgo, la cartiera di Verzuolo che dal 2 ottobre ha avviato la procedura di mobilità per 143 lavoratori a seguito della volontà di voler dismettere la linea ottava (produttrice di carta patinata) all'inizio del 2018.

In programma per oggi, 6 dicembre, a Roma l'incontro al Ministero del Lavoro dove si sarebbe presentato il piano di risanamento dell'azienda che avrebbe permesso di attivare lo stato di crisi e quindi di accedere a un anno di cassa integrazione straordinaria per oltre 200 lavoratori: procedimento che grantirebbe il ritiro della procedura di mobilità.

Per impegni ministeriali l'incontro è saltato. Per martedì 12 dicembre è fissato l'incontro che dovrebbe portare azienda e istanze sindacali a un accordo.

Ma prima bisogna presentare la richiesta al Ministero. A questo punto il tempo stringe: la data possibile per attivare lo stato di crisi è lunedì 11 dicembre (visto il ponte dell'Immacolata) e l'indomani potrebbe quindi arrivare la firma dell'accordo.

Ricordiamo che la trattativa è aperta fino al 16 dicembre. Dal giorno dopo in mancanza di un accordo l'azienda potrebbe cominciare ad attivare i licenziamenti.

daniele caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore