/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 07 dicembre 2017, 10:51

In arrivo a Torino la prima filiale del Banco Azzoaglio di Ceva

L'inaugurazione ufficiale si terrà venerdì 15 dicembre alle 18, in Corso Galileo Ferraris

Venerdì 15 dicembre alle ore 18, in corso Galileo Ferraris 64 a Torino, il Banco Azzoaglio di Ceva apre la sua 19a filiale, la prima sotto la Mole. Lo slogan scelto per l’inaugurazione con brindisi dalla storica banca cuneese, fondata quasi 140 anni fa, è “Torinesi si diventa”.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.azzoaglio.it o telefonare allo 0174724251.

Siamo molto orgogliosi di questa nuova filiale – spiega Erica Azzoaglio, amministratrice del Banco Azzoaglio di Ceva - . Siamo una Banca piccola, nata da una storia di famiglia e da sempre legata ai valori del territorio.

Simone Azzoaglio, amministratore del Banco “di famiglia”, aggiunge: “Siamo indipendenti: il Banco di Credito Azzoaglio non è legato a nessun gruppo.

Il Banco di Credito Paolo Azzoaglio di Ceva è un istituto privato fortemente radicato nel territorio in cui è nato e si è sviluppato. È stato fondato nel 1879 da Paolo Azzoaglio. Oggi i membri della famiglia rappresentano la quarta generazione. La sede centrale, nel settecentesco palazzo di via Andrea Doria a Ceva, è quella di sempre.

L’apertura delle filiali ha premiato il coraggio della famiglia Azzoaglio. Non è facile, da un piccolo centro qual è Ceva, spingersi oltre i confini provinciali. La scelta ha comunque dato ragione ai vertici del Banco, che oggi ha notevolmente ampliato il suo raggio d’azione. Una politica espansionistica, fatta di piccoli passi, che sono stati e sono la filosofia del Banco e che gli ha permesso di crescere rimanendo sé stesso.

Il direttore generale, Giancarlo Fasano, da anni presente sulla piazza torinese, è certo del fatto che Torino rappresenti un importante insediamento per lo sviluppo dell’azienda. Nel contempo, la città avrà modo di apprezzare la capacità di forte relazione con la clientela, tratto distintivo del Banco. È stato chiamato a dirigere la nuova filiale Giovanni Schindler, che negli ambienti di corso Galileo Ferraris 64 metterà la propria professionalità a disposizione della clientela.

Conclude Francesco Azzoaglio, amministratore del Banco Azzoaglio: “Lo ‘sbarco’ a Torino sarà l’ennesimo momento da festeggiare con un brindisi.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore