/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | giovedì 07 dicembre 2017, 11:33

È il caragliese Silvano Marro il vincitore del 17° concorso di pittura “Borgo Piazza” di Fossano

Premiati anche Lorena Massa e Pierfranco Cerutti. Premio speciale nel ricordo di Gianni Mana

“Eventi come questo attrezzano il nostro sguardo alla bellezza e ci danno strumenti per contrastare la rabbia e il rancore che emergono dai social” con queste parole ha esordito l’assessore alla cultura del Comune di Fossano ieri sera, mercoledì 6 dicembre, in occasione della consegna dei premi per il 17° concorso di pittura “Borgo Piazza” di Fossano.

A vincere il premio è stato il caragliese Silvano Marro per la sua opera “Spiritum”, un olio su MDD capace di “coinvolgimento emotivo, trasporto e sensazioni”.

Al secondo posto è stata premiata Lorena Massa di Robilante per “Anima in chiaroscuro” ritratto ad acquerello del più piccolo dei suoi figli “per la maestria evidenziata nell’uso della tecnica e del colore a vivificare l’immagine”.

Terzo gradino del podio per il buschese Pierfranco Cerutti con la sua opera a tecnica mista “balli di strada” per la “buona realizzazione dello skyline metropolitano e per l’originalità dell’insieme dove si apprezza l’evoluzione artistica”.

Un ricordo speciale è stato dedicato a Gianni Mana, il pittore recentemente scomparso di cui erano esposte alcune opere. A lui è andato il ricordo degli organizzatori “perché è stato sempre partecipe in modo anche meritato alle manifestazioni fossanesi. Pittore del Palio per la Giostra dell’Oca per l’anno 2010, vinto da Borgo Romanisio. A lui va il nostro grazie, unitamente al Borgo Piazza che lo ha visto più volte presente alle collettive e concorsi allestiti nella Chiesa del Gonfalone”.

La giuria che ha esaminato le opere era composta da Sandra Fea, presidente e dalla professoressa Gabriella Testa e dalla pittrice Ada Perona.

La mostra resterà aperta fino al 9 dicembre dalle 16 alle 19 e domenica 10 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Domenica 10 dicembre, inoltre, sarà possibile visitare la Chiesa dei Battuti Bianchi e quella dei Battuti Rossi con l’associazione Cicerone.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore