/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 10 dicembre 2017, 18:26

Allerta gialla per precipitazioni nevose in Piemonte: rischio di piogge congelanti sul cuneese

Domani le precipitazioni si intensificheranno progressivamente con passaggio da neve a pioggia dalle ore centrali per il progressivo rialzo della quota neve. Scuole chiuse domani a Ceva e Lesegno

Allerta gialla per precipitazioni nevose in Piemonte: rischio di piogge congelanti sul cuneese

Una perturbazione atlantica sta interessando il Piemonte e porterà precipitazioni diffuse fino alle prime ore di martedì 12 dicembre.

Sono attese nevicate più intense sulle zone alpine e dalla tarda serata odierna nevicate deboli interesseranno anche le zone di pianura.

Domani le precipitazioni si intensificheranno progressivamente con passaggio da neve a pioggia dalle ore centrali per il progressivo rialzo della quota neve a partire dai settori orientali. Da segnalare il rischio di pioggia congelante sul basso Piemonte. 

Molti comuni stanno organizzandosi per fronteggiare la situazione e il concreto pericolo, in particolare per gli automobilisti.

Ceva ha deciso per la chiusura delle scuole e la sospensione dell’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e nel Centro di formazione professionale domani 11 dicembre, per le previsioni metereologiche in peggioramento. La decisione potrebbe essere rpesa anche da altri comuni. Stessa situazione a Lesegno, dove è stata emanata l'ordinanza. Non si esclude che altre amministrazioni optino per la chiusura. 

A Bra si è svolta una riunione straordinaria presso la sede della Polizia municipale proprio per coordinare gli interventi, che coinvolgeranno la Protezione civile, i Carabinieri in Congedo, i gruppi di Volontari di Bandito e di Pollenzo.

L'assessore alla Viabilità di Fossano Michele Mignacca su facebook ha commentato: "Nel tardo pomeriggio di lunedì potrebbe arrivare la "pioggia gelata", il cosiddetto gelicidio, raro fenomeno del quale abbiamo avuto un'esperienza con tutti i disagi connessi lo scorso inverno. Questo fenomeno ricopre di un sottile strato di ghiaccio tutto il territorio in cui si verifica rivelandosi pericoloso soprattutto per la circolazione stradale. Il Comune invita alla massima prudenza e attenzione". 

 

bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium