/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 10 dicembre 2017, 12:40

Strumenti musicali della tradizione occitana esposti a Dronero all'Espaci Occitan

Appartengono alla collezione privata di Celeste Ruà, musicista e falegname di borgata Chianale

Strumenti musicali della tradizione occitana esposti a Dronero all'Espaci Occitan

Nell’ambito del programma Re-sòna decembre è esposta la pregevole collezione privata di Celeste Ruà dedicata agli antichi strumenti musicali della tradizione popolare delle valli Occitane. Inaugurata il 7 dicembre la mostra è esposta negli spazi dell’Istituto di Studi di Espaci Occitan

Celeste Ruà, è un cinquantenne falegname/musicista di borgata Chianale, ultimo abitato salendo al colle dell’Agnello, che fin da bambino ama e suona la musica occitana. Negli Anni ’90 inizia a collezionare strumenti musicali tipici della cultura d’Oc provenienti dalle vallate alpine cuneesi, una collezione arricchita nel tempo dagli acquisti e dalle donazioni da parte di eredi di qualche suonatore, che decidono di restituire dignità a uno strumento abbandonato in solaio. Interessante la presentazione curata dalla prof. Rossella Pellerino e impreziosita dalle note di una antica “ciabreto” e un altrettanto storico semitun” eseguite dall’eclettico Celeste Ruà.

Orari di visita (ingresso gratuito) : Merc 15-18 gio/ven 9-12/15-18 sab 15-18. In altri orari su richiesta per gruppi e scolaresche. La mostra sarà visitabile fino al 3 marzo 2018

Informazioni: tel. 0171 904075 – segreteria@espacioccitan.org


Roberto Beltramo

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium