/ Attualità

Attualità | 11 dicembre 2017, 14:05

Alba: l'associazione Ho Cura si presenta alla popolazione e cerca nuovi volontari

Per prendere parte alle attività, incentrate sulle cure palliative, è sufficiente avere più di 25 anni

Alba: l'associazione Ho Cura si presenta alla popolazione e cerca nuovi volontari

Il nostro corpo é a tempo determinato e la morte é inevitabile. Renderla, però, più dignitosa e sopportabile, sia per il malato, sia per tutte le persone che lo assistono é possibile. Per fare questo é necessario porre al centro le cure palliative.

Ad Alba, sotto le torri, esiste un'associazione che di queste si occupa: Ho Cura. 

La Onlus nasce nel 2015 e si occupa di cure palliative oncologiche e di sostegno alla terminalitá della vita dei pazienti affetti da cancro e dei loro famigliari. 

Domani, martedì 12 dicembre, alle ore 20.30, presso la sede di Ho Cura, in Via Ognissanti 32 -Al primo piano sopra la Croce Rossa- è in programma la presentazione dell'associazione, delle attività fino ad ora svolte e quelle da svolgere ma soprattutto sarà l'occasione per presentare il nuovo corso di formazione per i futuri volontari.

Questo inizierà mercoledì 10 gennaio, negli stessi locali, durerà 38 ore, due ogni settimana nella serata di mercoledì. Per diventare volontari é sufficiente avere più di 25 anni. Il corso sarà tenuto da Rita Agosto, psicologa, dalla dottoressa Oddero, dal dottor Burello, palliativista, dall'algologa Mossotto, dalla psicomotricista Pierangelo Castellengo, dalla nutrizionista Elisabetta Aloi, dalla logopedista Alicia Rondina e dall'infermiera professionale di oncologia Tiziana Marcarino.

"Invito tutti coloro che sono intenzionati a riflettere sul tema del fine vita, quelli che intendono guardare dentro di se per cercare un senso all'equilibrio tra vita e morte e chi pensa di poter contribuire all'assistenza di malati inguaribili a partecipare, anche solo per ascoltare", ha dichiarato Mavi Oddero, socia fondatrice e tutor dei volontari destinati all'assistenza diretta dei malati.

Manuela Anfosso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium