/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 03 gennaio 2018, 17:50

Peveragno: al Formont un convengo dedicato a vino, territorio, salute e "arte di vivere"

Appuntamento in programma per il 18 gennaio

Foto generica

Si terrà nella serata del 18 gennaio prossimo a Peveragno, presso i locali del Formont, il convegno "Vino e Territorio si raccontano tra Salute e Arte di vivere", che tratterà (riletti in chiave attuale e moderna) argomenti inerenti al vino.

Ospiti della serata saranno:

Giancarlo Montaldo - Consulente e giornalista, laureato in Scienze Agrarie, è stato direttore del Consorzio del Barolo e del Barbaresco, della Cantina Produttori del Barbaresco, dell'Associazione Vini di Collina, dell’Associazione Case Storiche Piemontesi e del Consorzio Tutela “Alta Langa”. È stato Sindaco del Comune di Barbaresco e Presidente dell’Enoteca Regionale del Barbaresco.

Dal 2014 è direttore della storica testata “Barolo & Co.”Ci racconterà i vini delle langhe partendo dalle caratteristiche morfologiche di un suolo unico, delle tecniche a salvaguardia degli impianti nella aree Langa e Roero. 

Fabrizio Cravanzola - Proprietario dell’omonima az. Vitivinicola di Castellinaldo d’Alba, fondata nel 1930 da Carlo Annibale Cravanzola, ci illustrerà il nuovo progetto su due vini in particolare definiti naturali. Sperimentando in campo l’ipotesi strategica di affidare le sorti della produzione più all’agronomia che alla chimica, valorizzando l’alternanza delle stagioni e i ritmi naturali degli organismi biologici e salvaguardando la fertilità dei terreni.

Beppe Rocca - E’ stato Dirigente Medico di II livello, Direzione Scientifica Policlinico di Milano. Responsabile della Programmazione di progetti di ricerca, Responsabile della Formazione ospedaliera e universitaria, Vice-Direttore del Comitato Etico, Membro di diverse Commissioni Ministeriali per la formazione e la ricerca.Oggi Dirigente Medico Ospedaliero presso il Dipartimento di Neuroscienze, Città della Salute e della Scienza di Torino.

Terrà nella seconda parte della serata un intervento molto interessante illustrandoci come il vino è salute in ambito medico, delle sue proprietà benefiche e insegnandoci a bere proponendo punti di riflessione sull’arte di vivere e sull’oggettività della degustazione. Aspetti solitamente nascosti di questo nettare. 

Termineremo con la degustazione finale dei seguenti vini: Langhe Bianco Alseide e Langhe Rosso Niseo progetto “libera natura” di Cravanzola; Nebbiolo d’Alba “San Pietro” Az. Cravanzola; Nebbiolo d’Alba “Roccheri” Marchesi di Barolo.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore