/ Saluzzese

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | mercoledì 03 gennaio 2018, 16:20

Revello, sgravi sulla tassa rifiuti per chi sceglie il compostaggio domestico: il 17 gennaio primo corso teorico-pratico

Prevista una riduzione del 5% sia sulla parte fissa che su quella variabile della Tari. Le utenze che aderiranno saranno soggette a controlli da parte di personale incaricato

Il comune di Revello

Revello è uno di quei Comuni che rientra nella campagna, promossa dallo Csea (Consorzio Servizi Ecologia ed Ambiente) e dalla Regione Piemonte volta a promuovere il compostaggio domestico.

Con lo slogan “Con il compostaggio fiorisce l’ambiente” Csea, Regione ed Amministrazioni comunali puntano a far capire agli utenti come la pratica sia “facile, conveniente” ed anche “controllata”.

Revello, sin dal 2000, distribuisce a chi lo richiede il “compostatore”, lo “strumento” necessario per trasformare i rifiuti organici in “compost”.

Dal 2013, il Comune (ecco spiegato l’aspetto della convenienza) applica una riduzione del 5% sulla parte variabile della Tari, la tassa rifiuti. Un’agevolazione che dal 2018 sarà possibile applicare anche sulla parte fissa dell’imposta. La Regione, dal canto suo, contribuisce alla campagna informativa, dando inoltre la possibilità ai Comuni di detrarre la quota percentuale dai rifiuti indifferenziati, con vantaggi ambientali e costi minori per tutta la comunità.

Le utenze che decideranno di aderire al compostaggio domestico saranno soggette a controlli da parte di personale incaricato, che verificherà il buon andamento del compost, oltre ad offrire eventuali consigli e suggerimenti.

Per essere un Comune virtuoso bisogna raggiungere il 65% di raccolta differenziata. – ha spiegato il sindaco Daniele Mattio nell’ultimo Consiglio comunale – Il dato parziale del 2017 ci dice che abbiamo raggiunto quota 63%, mentre al 31 dicembre del 2016 eravamo fermi al 60%. Numeri in crescita che ci fanno ben sperare, se consideriamo che con il compostaggio la percentuale potrebbe ancora aumentare”.

Mercoledì 17 gennaio, il padiglione delle scuole ospiterà alle ore 20.30, un corso teorico-pratico organizzato dallo Csea. Durante l’utilissima serata verrà anche distribuita una guida cartacea al compostaggio domestico.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore