/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 10 gennaio 2018, 14:03

Andrea Olivero a #DIREZIONE2018: " In politica la mediazione è una cosa buona, ma non si contratta su tutto" (VIDEO)

Il format politico tornerà nei prossimi giorni con nuovi appuntamenti e nuovi ospiti

Nuovo appuntamento di #direzione2018 la rubrica di Targatocn.it in vista delle elezioni politiche. Oggi, mercoledì 10 gennaio, è toccato ad Andrea Olivero, viceministro alle Politiche Agricole.

Tanti i temi trattati nel corso della diretta. Dalla nuova legge sulle foreste, al "modello Cuneo" per quello che riguarda la sperimentazione agricola, allo Ius Soli, a una possibile alleanza con il partito di Emma Bonino "+Europa", alla legge sui vaccini, alla legge elettorale, 

Olivero: "Per agricoltura il cuneese può diventare un modello per l''Italia intera, dobbiamo essere capaci di fare squadra per fare qualità alta. Ho sostenuto in prima persona la legge sullo Ius Soli, mi spiace che non sia passata. Bisogna spiegare a tutti i cittadini che non fare entrare i bambini che sono compagni di scuola dei nostri figli è un errore. Riformisti sì, però riformisti dialogici. La società ha bisogno di avere corpi intermedi, degli spazi in cui potersi ritrovare e sviluppare politica. Puntiamo ad avere più del 3%. Ci rendiamo conto che sia un percorso che nasce molto a ridosso del 4 marzo: l'alleanza con la Bonino ci crea delle difficoltà, vorremmo parlarne e siamo disponibili a ragionare in base ai programmi. In politica la mediazione è una cosa buona, ma non si contratta su tutto. Certe cose sono per me importanti, sono aspetti su cui si giocano i valori fondamentali di una società. Tocca ai cittadini scrivere la pagina delle elezioni: più che ai sondaggi mi affiderei alle proposte politiche, accetteremo il giudizio dei cittadini. Mi auguro che si possa nel futuro allacciare un dialogo con 'Liberi e Uguali'. La legge elettorale presenta alcuni aspetti positivi, ha maggiore rispetto al voto dei cittadini. Ha dei imiti strutturali: rischia di portarci alla ingovernabilità, sarebbe stato meglio una legge che garantiva il doppio turno. Considero più temibile il centrodestra. Il M5S? Un grande 'bluff'."

RIVEDI LA DIRETTA

 

PER RIVEDERE LE ALTRE DIRETTE CLICCA SUL NOME DELL'INTERVISTATO

Maurizio Paoletti

Davide Sordella

Luca Crosetto

Flavio Manavella

Giancarlo Boselli

Anna Mantini

Mino Taricco

Fabio Panero

Roberto Mellano

Chiara Gribaudo

Mauro Campo

Massimiliano Campana

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore