/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 12 gennaio 2018, 15:02

Acqua inquinata a Ceva: obbligatorio bollire l'acqua prima di utilizzarla

Il sindaco Alfredo Vizio ha emesso un'ordinanza. Individuate ed enumerate le reti idriche a rischio, si attende intervento dell'ACDA

"Divieto di utilizzare l'acqua a scopi potabili se non previa bollitura". Questo è quanto ha deciso questa mattina il sindaco di Ceva, Alfredo Vizio, dopo aver ricevuto la nota trasmessa via posta certificata dal Dipartimento di Prevenzione Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione di Mondovì della ASL Cn 1.

Sono stati comunicati indici di inquinamento nei campioni d'acqua prelevata martedì 9 gennaio presso i punti di utenza codificati delle reti idriche di seguito indicate: acquedotto 67R00118 - Bar da Renè - Via Provinciale Garessio - Regione San Bernardino - Ceva; acquedotto 67R00118 - Ospedale San Bernardino - Rub. Mensa - Ceva; acquedotto 67R00117 - Cento Bar (ora "Fly Bar") - Via Moretti - Borgo Sottano - Ceva.

L'ordinanza è da ritenersi in vigore sino a quando non sarà eliminato l'inconveniente igienico da parte di "A.C.D.A." spa.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore